Cosa copre l’assicurazione per annullamento viaggio

Scopri cosa rimborsa l'assicurazione per annullamento viaggio e come scegliere la più conveniente

L’assicurazione per annullamento viaggio è una delle polizze più gettonate non solo nel periodo estivo, ma anche in caso di spostamenti frequenti. Si tratta di una polizza che indennizza il viaggiatore quando, per imprevisti o eventi dannosi, non può spostarsi nei tempi e nelle modalità previste. Esistono diverse tipologie di assicurazioni di viaggio. Vediamo quali sono le più comuni e come funzionano.

Polizza annullamento viaggio: cosa c’è da sapere?

La prima cosa da sapere sulle polizze assicurative per viaggiare è che sono declinabili in base all’esigenza del cliente. Generalmente, però, rientrano tutte in tre principali tipologie:

  • Assicurazione per annullamento del viaggio
  • Assicurazione per smarrimento dei bagagli
  • Assicurazione sanitaria per il soggiorno

Per quanto riguarda l’assicurazione per annullamento viaggio essa rimborsa le spese di viaggio, p. es. costo biglietto aereo e costo soggiorno, già sostenute nel caso si verifichi una delle seguenti situazioni:

  • malattia, infortunio, morte dell’assicurato, oppure di un congiunto dal quale dipende il viaggio;
  • furto dei documenti;
  • licenziamento e/o cassa integrazione.

Restano fuori da tali casistiche gli eventi in qualche modo prevedibili, come l’aggravarsi di un problema di salute legato ad una patologia già esistente e nota all’assicurato. Mentre non sono previsti limiti di età per il sottoscrittore, che può avvalersi della polizza di annullamento viaggio al momento della prenotazione o entro 8 giorni.

Assicurazione per annullamento viaggio come funziona? Le casistiche speciali

È importante leggere nel fascicolo informativo sia gli eventi compresi nella copertura assicurativa, che le eventuali franchigie e/o scoperti. Soprattutto in merito alle particolari condizioni applicate in alcune casistiche.

Annullamento viaggio: con o senza giustificativo?

Una delle domande più frequenti è se esista una polizza annullamento viaggio senza giustificativo. La risposta è no, perché, come per ogni altro tipo di indennizzo, le cause che hanno condotto al sinistro (annullamento) devono essere documentate e comprovate. In caso di furto servirà la denuncia alle forze dell’ordine, in caso di infortunio il certificato di un medico e così via.

Assicurazione per annullamento viaggio dopo prenotazione

I principali broker assicurativi danno la possibilità di sottoscrivere la polizza di annullamento del viaggio in qualunque momento prima della partenza, con efficacia di garanzia al 100% se la si sottoscrive almeno 30 giorni prima della partenza, oppure entro pochi giorni dalla prenotazione del primo servizio di viaggio (volo, noleggio auto, soggiorno etc.)

Polizza viaggio: l’assicurazione bagaglio

L’indennizzo bagaglio può riguardare danni ad oggetti personali, ritardo nella consegna, oppure furto/smarrimento. Per quanto riguarda il ritardo, l’assicurazione coprirà i costi sostenuti dall’assicurato per ricomprare i beni necessari. In caso di furto o smarrimento, invece, è risarcito il valore complessivo degli oggetti.

Se si trasportano beni particolarmente costosi, alcune compagnie di assicurazione offrono l’opportunità di personalizzare l’indennizzo. La polizza bagaglio può in alcuni casi prevedere una franchigia prestabilita, del tutto a carico dell’assicurato, che sarà decurtata dall’indennizzo del danno.

Assicurazione viaggio: polizza sanitaria

Se si viaggia spesso in Paesi dove l’assistenza sanitaria è molto costosa, o dove le cure non sono garantite, si può sottoscrivere una polizza sanitaria per l’estero. Nella maggior parte dei casi sono contemplati i rimborsi per ricoveri ospedalieri, per gli accertamenti diagnostici o per l’acquisto di medicinali a seguito di una diagnosi di malattia, o dopo un infortunio. Alcune contratti assicurativi prevedono la copertura delle spese necessarie a rimpatriare il paziente nel Paese di origine, mentre dalle casistiche accettate sono esclusi gli interventi estetici e le malattie derivanti da abuso di alcol e sostanze stupefacenti.

Assicurazione per annullamento viaggio per qualsiasi motivo: convengono davvero?

Abbiamo detto che il contratto di assicurazione di viaggio è personalizzabile in base alle esigenze del cliente, il quale può scegliere cosa inserire e cosa togliere. Ciò premesso, un’assicurazione omnicomprensiva non rientra fra quelle più caldeggiate dalle compagnie assicurative. L’assicurazione di annullamento per qualsiasi motivo, sulla carta, è poco conveniente sia per chi la propone, sia per chi la sottoscrive.

Si moltiplicherebbero i casi di contenziosi e le cause legali i cui costi finirebbero, comunque, per gravare sui clienti: la polizza per ogni evento tout court avrebbe dei premi da pagare decisamente alti. Va anche detto che, per particolari categorie di clienti, le compagnie assicurative possono proporre delle polizze per l’annullamento viaggio per qualsiasi motivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa copre l’assicurazione per annullamento viaggio