Amazon Prime: prezzo in aumento, ma c’è un trucco per risparmiare

Aumentano i prezzi degli abbonamenti al servizio, sia con la tariffa annuale che con quella mensile, ma c'è un modo per risparmiare su Amazon

Cambiano i prezzi di Amazon Prime in tutta Europa, anche in Italia, con rincari che colpiscono diversamente i vari Paesi. L’aumento del costo della sottoscrizione al servizio più usato dell’e-commerce più importante al mondo ha già fatto mettere sul piede di guerra le associazioni dei consumatori. Tuttavia è ancora possibile usufruire di importanti sconti e della vecchia tariffa, con un trucco che farà la felicità di chi ama lo shopping online e non vuole abbandonare tutti i vantaggi legati all’abbonamento alla piattaforma.

Che cosa include Amazon Prime: tutti i servizi a cui è possibile accedere

Iscriversi ad Amazon Prime significa poter usufruire dei seguenti servizi.

  • Consegne illimitate in un giorno, senza costi aggiuntivi, su 2 milioni di prodotti e in 2/3 giorni su molti altri milioni.
  • Accesso anticipato alle offerte lampo.
  • Prime video, che consente di i film e le serie tv nel catalogo, aggiornato regolarmente con le ultime uscite. L’offerta si può arricchire ulteriormente abbonandosi a nuovi canali a prezzi ridotti.
  • Amazon Photos, un cloud illimitato per avere le foto sempre con sé.
  • Amazon Fresh, il “supermercato” virtuale con consegna in fasce di 2 ore a Roma, Milano, Torino e Bologna.
  • Amazon Music, con l’ascolto di 2 milioni di grandi successi senza pubblicità e la possibilità di ampliare l’abbonamento ed estendere ulteriormente il catalogo dei brani.
  • Prime Reading, per leggere centinaia di ebook gratuitamente da qualsiasi dispositivo.
  • Twitch Prime, con giochi nuovi gratuiti ogni mese e contenuti esclusivi destinati a chi ama i videogame.

Perché Amazon Prime è aumentato: i motivi nel comunicato sui nuovi prezzi

Proprio l’ampliamento del pacchetto è alla base dei nuovi prezzi di Amazon Prime. La filiale italiana del colosso di Jeff Bezos ha comunicato ai suoi clienti di aver aumentato le tariffe perché ora offre più contenuti in streaming ed è aumentata l’offerta di intrattenimento digitale e di qualità, con produzioni interne Amazon Originals e la possibilità di guardare lo sport dal vivo come la UEFA Champions League. Inoltre è stata migliorata la consegna dei generi alimentari e freschi.

Pesano anche l’inflazione e i rincari delle materie energetiche, visto che nel comunicato Amazon spiega che sono aumentati notevolmente i costi operativi. Questo nonostante i servizi di consegna siano sempre più veloci e precisi. Ma quindi quanto costerà in più Prime?

Quanto costa Amazon Prime in Italia dopo l’aumento del prezzo

Gli italiani e gli spagnoli sono tra i fortunati, considerando che in Francia il costo annuale di Amazon Prime passerà da 49,99 euro a 69,90 euro, in Germania da 69 euro a 89,90 euro, nel Regno Unito da circa 79 sterline a 95 sterline, cioè da circa 94 euro a circa 113 euro.

Le nuove tariffe in Italia sono le seguenti.

  • La tariffa mensile passerà da 3,99 euro a 4,99 euro.
  • La tariffa annuale passerà da 36 euro a 49,90 euro.
  • La tariffa studenti mensile passerà da 1,99 euro a 2,49 euro.
  • La tariffa studenti annuale passerà da 18 euro a 24,95 euro.

Prezzi che non piacciono al Codacons, che ha sottolineato che l’aumento dei costi unilaterale del 38,6% sulla quota annuale e del 25% su quella mensile è un rincaro che pone gli utenti in una posizione di “evidente svantaggio”. L’associazione dei consumatori ha richiesto un incontro urgente con Amazon e un dietrofront immediato sul cambiamento in arrivo.

Quando aumenta il prezzo e quando conviene iscriversi ad Amazon Prime

I nuovi costi degli abbonamenti saranno effettivi per i rinnovi e le nuove iscrizioni dal 15 settembre 2022 (incluso). Dunque per continuare a risparmiare, almeno per un anno interno di abbonamento, la soluzione è quella di iscriversi entro quella data ad Amazon Prime con la tariffa annuale e pagare 36 euro.

È possibile inoltre usufruire di Amazon Prime gratis per un mese, cliccando qui. I nuovi clienti non pagano nulla per i primi 30 giorni. Al termine dei quali pagano la tariffa di riferimento del periodo della sottoscrizione al servizio. Insomma, abbonandosi al servizio prima del 15 settembre si pagheranno solo 36 euro invece di di 49,90 euro per il primo anno.

Come vi abbiamo spiegato qui, gli abbonati ad Amazon Prime hanno diritto a pagare a rate i prodotti acquistati sull’e-store. Tra i nuovi servizi del programma ci sono anche le curiose Esperienze di Amazon Prime. Ve ne abbiamo parlato qua. Prima di iscrivervi, scegliete bene quale metodo di pagamento usare. Vi abbiamo spiegato qui quali sono le migliori carte di credito da usare su Amazon.