Genitori single, non sposati o divorziati: istruzioni per l’Isee

Come compilare l'Isee in caso di genitori single, divorziati oppure conviventi? Ecco una guida pratica per risolvere il problema e non sbagliare

L’Isee è fondamentale se si vuole avere accesso a particolari benefici fiscali e agevolazioni. Questo particolare Modello viene compilato anche in base alla composizione del nucleo familiare, per questo è importante sapere come comportarsi in caso di genitori single, non sposati oppure divorziati. Non tutte le famiglia infatti sono costituite da madre e padre sposati, con uno o più figli, esistono anche altri casi particolari che sono regolamentati dalla legge per quanto riguarda l’Isee.

Per quanto riguarda le coppie di genitori conviventi e non sposati, viene considerata comunque l’esistenza di un nucleo familiare. Per questo motivo i soggetti coinvolti dovranno presentare un Modello Isee ordinario, con tutti i moduli, proprio come accade per le famiglia in cui i genitori sono sposati.

Lo stesso discorso vale per le coppie separate conviventi. Il Modello Isee da presentare rimane quello standard, che deve essere compilato in tutte le sue sezioni. Se l’uomo e la donna sono separati solamente di fatti vengono considerati dalla legge ancora coniugati, dunque faranno parte dello stesso stato di famiglia e di conseguenza dello stesso nucleo famigliare. Per loro vale il Modello Isee ordinario. Nel caso in cui la separazione sia ufficiale, ma ci sia una convivenza nella stessa casa, rientreranno comunque nello stesso stato di famiglia. Per tale motivo anche in questo caso vale il Modello Isee ordinario. L’unica differenza sta nel fatto che nella dichiarazione si dovrà compilare il riquadro Fc1 con la “P”, ossia altra persona del nucleo.

Quando i genitori sono divorziati o separati non conviventi i figli devono essere inseriti nel nucleo familiare della persona di cui sono a carico fiscalmente nel caso in cui siano maggiorenni, se sono minorenni invece rientrano nel nucleo del genitore con cui convivono. Come comportarsi in caso di genitori single? Per richiedere sgravi fiscali e agevolazioni sarà necessario compilare un Modello Isee Minorenni in cui dovrà rientrare anche la situazione economica del genitore non convivente. Non deve essere considerato nel caso in cui sia sposato con un’altra persona, non possieda la potestà genitoriale, sia stato allontanato con un provvedimento del giudice, sia estraneo sia per quanto riguarda i rapporti economici che affettivi.

Genitori single, non sposati o divorziati: istruzioni per l’...