Bonus vacanze, le strutture ammesse e i relativi codici Ateco

Dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 gli italiani possono richiedere il bonus per vacanze in Italia ma solo in strutture ben precise. Ecco quali

È partito il 1° luglio il bonus vacanze previsto dal Decreto Rilancio (qui lo speciale QuiFinanza) emanato dal Governo Conte come misura di sostegno al turismo interno dopo l’emergenza Covid-19. Il bonus è valido fino al 31 dicembre 2020 per soggiorni in alberghi, agriturismi e bed&breakfast e stabilimenti balneari in Italia, ma non in tutti.

Le strutture ammesse al bonus vacanze

Per capire quali strutture hanno aderito o intendono farlo è necessario prima di tutto conoscere i codici Ateco che rientrano nell’assegnazione dell’agevolazione per le vacanze. Come precisato in una circolare dell’Agenzia delle entrate, la 18/E del 3 luglio 2020, a titolo indicativo e non esaustivo, per quanto riguarda i codici Ateco queste attività sono riconducibili alla sezione 55.

L’adesione all’accettazione del bonus è totalmente volontaria per i gestori di hotel, alberghi e stabilimenti. In ogni caso, il fornitore del servizio turistico è tenuto a dichiarare di essere un’impresa turistico ricettiva, un agriturismo o un bed&breakfast in possesso dei titoli previsti dalla normativa nazionale e regionale per l’esercizio dell’attività turistico ricettiva.

Questa dichiarazione è resa attraverso l’apposita procedura web, disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate, per la verifica da parte del fornitore dello stato di validità dell’agevolazione e per la conferma dell’applicazione dello sconto al cliente.

Sono inclusi tra i soggetti ammessi coloro che svolgono un’attività alberghiera o agrituristica stagionale. Non sono inclusi coloro che svolgono un’attività alberghiera o agrituristica non esercitata abitualmente, producendo conseguentemente redditi diversi.

I codici Ateco delle strutture ammesse

Ecco i codici Ateco di riferimento:

– Alberghi e strutture simili (codice Ateco 55.1):

Alberghi – fornitura di alloggio di breve durata presso alberghi, resort, motel, aparthotel (hotel & residence), pensioni, hotel attrezzati per ospitare conferenze, inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande (codice Ateco 55.10.00).

– Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni (codice Ateco 55.20):

  • villaggi turistici (codice Ateco 55.20.10)
  • ostelli della gioventù (codice Ateco 55.20.20)
  • rifugi di montagna, inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande (codice Ateco 55.20.30)

– Colonie marine e montane (codice Ateco 55.20.40)

– Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed & breakfast, residence, alloggio connesso alle aziende agricole (codice Ateco 55.20.50)

– Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence (codice Ateco 55.20.51):

  • fornitura di alloggio di breve durata presso: chalet, villette e appartamenti o bungalow per vacanze
  • cottage senza servizi di pulizia

– Attività di alloggio connesse alle aziende agricole (codice Ateco 55.20.52)

Per attività agrituristica, si intende la struttura che svolge l’attività di cui alla legge 20 febbraio 2006, n. 96, e alle relative norme regionali.

L’elenco (non completo) su italyhotels

Intanto, sul sito italyhotels.it è possibile consultare l’elenco delle strutture che aderiscono al bonus vacanze, stilato sulla base delle interviste effettuate coinvolgendo gli oltre 28 mila soci di Federalberghi.

Basta accedere al portale e inserire:

  • la destinazione o il nome dell’hotel;
  • il tipo di struttura (hotel, residence, bed&breakfast, agriturismo, villaggio turistico, dimora storica);
  • la data di arrivo e di partenza;
  • il numero di camere e di visitatori (specificando la presenza o meno di bambini).

Chi è indeciso ancora sul tipo di vacanza e/o sul periodo può sempre procedere con una ricerca libera, scegliendo tra città d’arte, mare, montagna o lago.

Bonus vacanze, come funziona

Il bonus vacanze offre un contributo fino a 500 euro. Possono richiederlo i nuclei familiari con un reddito Isee fino a 40mila euro. L’importo del bonus dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare:

  • 500 euro per i nuclei composti da 3 o più persone
  • 300 euro per quelli composti da 2 persone
  • 150 euro per quelli composti da 1 persona

Il bonus vacanze viene erogato e speso esclusivamente in forma digitale attraverso IO, l’app dei servizi pubblici. L’app IO è gratuita e disponibile negli store online, qui tutti i dettagli per ottenerla: io.italia.it/bonus-vacanze/. Al momento della registrazione basterà autenticarsi con il proprio SPID, cioè l’identità digitale, e verrà richiesto l’Isee.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus vacanze, le strutture ammesse e i relativi codici Ateco