Growth Capital lancia il secondo batch di A-Road, il programma di accelerazione per le migliori scale-up

Fino al 21 febbraio le scale-up potranno candidarsi per accedere ad A-Road, il programma d’élite di accelerazione e fundraising che assicura un investimento iniziale fino a 500mila euro

Una grande opportunità per tutte le scale-up. C’è tempo fino a lunedì 21 febbraio per candidarsi al secondo batch di A-Road, il programma d’élite di accelerazione e fundraising messo a punto da Growth Capital, advisor leader in Italia per aumenti di capitale e operazioni di finanza straordinaria per startup e PMI innovative.

A differenza delle più giovani start up, le scale-up sono società innovative che hanno già sviluppato un prodotto e il proprio business model, operano già sul mercato e presentano un altissimo potenziale di sviluppo anche sul mercato internazionale.

A-Road sta già supportando le prime cinque realtà selezionate per il primo batch: Barberino’s, GoVolt, HiNelson, Homepal e Indigo.ai. Ora tocca ad altre cinque.

Cos’è A-Road e come funziona

A-Road è dedicato alle scale-up più promettenti che intendono arrivare rapidamente al round di Serie A. Ogni sei mesi grazie ad A-Road vengono selezionate le 5 società innovative migliori che verranno supportate da un team di TOP CEO & Mentors di alto profilo e massimi esperti nel loro settore di riferimento, e godranno di servizi di formazione e consulenza esclusivi e personalizzati, erogati dai partner del programma.

Le scale-up partecipanti al programma ricevono un investimento iniziale tramite strumento convertibile fino a un massimo di 500mila euro da parte della holding di investimento Growth Engine, e il supporto di top manager.

I settori in cui A-Road investe sono i più disparati. Il programma si focalizza su scale-up che hanno una validazione commerciale e revenue traction dimostrabili e significativi nel proprio settore di attività. Sono quindi classificabili come “quasi Series A ready”, cioè pronte in pochi mesi per un investimento dai 2 ai 10 milioni di euro.

Investimento iniziale fino a 500mila euro

Le 5 scale-up selezionate accederanno a un investimento iniziale tramite strumento convertibile di 200mila euro da parte di Growth Engine, holding di investimenti in startup e scale-up ad alto potenziale di crescita fondata da Michele Appendino, Marco Ariello, Andrea Marangione e Fabio Mondini de Focatiis, professionisti del Venture Capital con eccellente track record, e fino a potenziali 300mila euro aggiuntivi da parte di co-investitori.

Il finanziamento iniziale viene erogato entro una settimana dall’avvio del programma, attraverso uno strumento convertibile, con uno sconto del 25% sulla PMV e un Cap e Floor definiti dal Comitato di Investimento.

Mentorship e supporto da TOP CEO

Le scale-up riceveranno il supporto di un TOP CEO che ricoprirà il ruolo di mentor e che le supporterà in tutto il processo di accelerazione.

Al tavolo dei TOP CEO & Mentors siedono nomi del calibro di Roger Abravanel (Director Emeritus in McKinsey e Co-Founder di Digitail), Marco Ariello (ExPresidente Moleskine), Paola Bonomo (membro Investment Committee in NEVA e Non-Executive Director in TIM, AXA, Piquadro, Sisal, FAAC), Nicola Di Campli (Founder DigitalCapitalFactory, OLX.com e Contents.com), Tommaso Gamaleri (CEO Europe Younited), Milena Mondini (CEO di Admiral Group), Duccio Vitali (CEO di Alkemy) e Andrea Zocchi (Director Emeritus McKinsey, Co-Founder & former CEO Digitail).

Workshop, consulenze e networking

Il programma prevede inoltre una serie di workshop formativi, servizi professionali e consulenze ad-hoc da parte dei partner di A-Road. Tra questi, McKinsey&Company, Amazon Web Services, Legance, Carter&Benson, Sisvel, Studio Notai Associati Ricci e Radaelli, Studio CS e Press Play.

In programma anche eventi con speaker d’eccezione dell’ecosistema dell’innovazione, imprenditori di successo e operatori del Venture Capital.

Supporto Round Serie A

Il programma assicura infine il supporto al Round Serie A. Growth Capital fornisce un approccio personalizzato individuando gli investitori e la struttura d’investimento più adeguata e minimizzando le tempistiche per arrivare al round Serie A dai 2 ai 10 milioni di euro.

Quando fare domanda

L’impegno richiesto è in media di 6 ore a settimana: 4 ore per workshop e founder’s networking lunch ogni giovedì, 1-2 ore per le sessioni di mentoring. Le attività di fundraising vengono svolte con tempistiche e impegno dipendente dalle specifiche esigenze delle scale-up.

La partecipazione alle attività di mentoring e fundrasing è obbligatoria. La partecipazione agli eventi di training, networking e business development è opzionale, ma fortemente raccomandata.

L’avvio del secondo batch diA-Road è previsto nel mese di aprile 2022. Giovedì 20 gennaio e lunedì 7 febbraio alle ore 17:00 si terranno due webinar di orientamento per scoprire tutti i dettagli sullo svolgimento del programma e sulle modalità di partecipazione.

Per partecipare c’è tempo fino al 21 febbraio caricando Pitch Deck, Business Plan, Cap table sul sito www.a-road.com, ma è consigliata la early application entro lunedì 7 febbraio.

Contenuto offerto da Growth Capital