Poste italiane, segnalata nuova truffa tramite SMS: come funziona

Un nuovo tentativo di truffa ai danni degli utenti, Poste Italiane avverte: "Si tratta di di phishing"

Una nuova truffa ai danni dei clienti di Poste Italiane è stata segnalata a QuiFinanza. L’inganno, questa volta, punta a sottrarre dati agli utenti tramite l’invio di un SMS fraudolento.

Ecco come funziona e come riconoscere il tentativo di raggiro.

Poste Italiane, la nuova truffa tramite SMS

La nuova truffa tramite sms che sfrutta il nome di Poste Italiane è un classico tentativo di phishing, un tipo di attacco informatico spesso utilizzato per rubare i dati sensibili degli utenti, compresi i numeri delle carte di credito e le credenziali di accesso ai conti correnti, che puntualmente vengono svuotati. Si verifica quando un utente malintenzionato o un hacker, mascherato da entità affidabile, induce una vittima ad aprire un’e-mail, un messaggio istantaneo o un messaggio di testo, invitandolo a cliccare su un link, che poi risulta essere contraffatto.

Ai clienti di Poste Italiane, arriva questo SMS: “Gentile cliente, a seguito di vari controlli di sicurezza effettuati, il suo account è stato manomesso”. Il messaggio poi continua con un “Accedi ora a…” che rimanda a un link (compromesso) e spinge i malcapitati a cliccare per risolvere il problema.

Poste Italiane, tentativo di truffa tramite sms

Poste Italiane, tentativo di truffa tramite sms

Il destinatario si firma come “Poste Info”, spacciandosi in questo modo per un account ufficiale, o comunque facendo credere di esserlo.

Poste Italiane mette in guardia i clienti: come riconoscere il nuovo tentativo di truffa tramite SMS

La comunicazione fraudolenta, portata all’attenzione dell’account di Poste Italiane, è stata subito segnalata come truffa dal customer service.

Alla domanda se si trattasse di una comunicazione ufficiale, infatti, Poste Italiane ha risposto:

“Probabilmente si tratta di un SMS fraudolento, cioè di un tentativo di phishing. Ricordiamo che Poste Italiane non chiede i dati ai suoi utenti attraverso l’invio di email o SMS, ma invia le proprie comunicazioni ufficiali nello spazio ‘Bacheca’, l’area riservata del sito Poste.it. Ti invitiamo dunque a non cliccare sui link contenuti, né a scaricare il suo contenuto. Per approfondire la conoscenza del fenomeno e degli accorgimenti per proteggersi, puoi consultare il nostro sito dedicato”, alla sezione “Vademecum antitruffa”.

Poste Italiane, segnalazione tentativo di truffa tramite sms

Poste Italiane, segnalazione tentativo di truffa tramite sms

In generale, bisogna ricordare, che qualsiasi richiesta di informazioni o di dati sensibili tramite link o collegamenti che rimandano a collegamenti esterni devono essere prima verificate accuratamente dagli utenti. Sempre meglio infatti rivolgersi ai siti ufficiali per apprendere comunicazioni, facendo attenzione a non fornire credenziali e notizie personali con troppa facilità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste italiane, segnalata nuova truffa tramite SMS: come funziona