Quanto costa costruire una casa da zero

Scopri con QuiFinanza quali sono i vantaggi di costruire una casa a partire da zero e quanto costa.

Quante volte avete pensato di essere stufi dei soliti rumori molesti provenienti a tarda notte dell’appartamento attiguo al vostro? Quante volte avete dovuto affrontare spiacevoli discussioni per oggetti abbandonati sul pianerottolo, o sul marciapiede? E ora vi chiedo, quante volte avete sognato ad occhi aperti di vivere in una casetta isolata da tutto, nella più assoluta e meritata quiete?

Ora si può, e farlo potrebbe risultare persino vantaggioso! Non è la prima soluzione a cui ci si pensa nel momento in cui si prende in considerazione l’idea del trasferimento, ma costruire una casa da zero potrebbe risultare incredibilmente meno oneroso del previsto. Scopriamo insieme il perché, quali vantaggi questa scelta può offrire e quanto costa costruire una casa da zero.

Acquistare un terreno edificabile

Certo, i fattori da prendere in considerazione saranno molteplici e la vostra attenzione dovrà sicuramente imparare a destreggiarsi su più fronti per assicurarsi che sia tutto più che a norma di legge e a regola d’arte. Il progetto dei vostri sogni, però, non può partire da nessuna parte se non dal terreno! Il terreno prescelto, nonché l’ambientazione perfetta per la dimora dei vostri sogni, è caratterizzato da un costo variabile a seconda dell’ampiezza e della zona in cui è ubicato. In ogni caso, si va dai 100€/200€ al mq a salire.

Ideare il progetto per una casa

Come sicuramente già avrete immaginato, per costruire una casa a partire da zero non potrete fare affidamento solo e soltanto sulle vostre abilità. Dovrete dunque affidare, per quanto riguarda la parte progettuale, ad un affidabile esperto del settore: un architetto, un geometra o un ingegnere sono le figure professionali tra le quali dovrete cercare.

Soltanto loro saranno infatti in grado di trovare la perfetta mediazione tra la casa dei vostri sogni e ciò che sarà effettivamente possibile realizzare. Il costo per il lavoro di un professionista del settore segue innumerevole varianti, ma la parcella si aggirerà attorno al 2%/5% della spesa complessiva.

I permessi per costruire una casa

Ottenuto il terreno edificabile e fatto realizzare il progetto da una figura professionale specializzata, avrete bisogno dei permessi per poter effettuare concretamente l’edificazione. Stiamo parlando del contributo di concessione rispetto al costo di costruzione definito dal D.M. 9 Maggio 1978 e degli oneri di urbanizzazione. Per ciò che riguarda il contributo di concessione, questo viene calcolato partendo dai mq della casa e da altre informazioni, come ad esempio la classe energetica.

Approssimativamente, per una struttura abitativa di 100 mq, questo costo può variare dai 5.000€ agli 8.000€. Gli oneri di urbanizzazione, invece, sono calcolabili partendo dai metri cubi della struttura abitativa e del luogo in cui questa sarà costruita (il costo varia da zona a zona).

Come costruire una casa da zero

Ottenuti tutti i permessi, si può finalmente dare il via alla costruzione della casa dei vostri sogni. Per farlo, ovviamente, dovrete rivolgervi ad una ditta specializzata di costruzioni che si occuperà di seguire in tutto e per tutto il progetto, partendo dalle fondamenta per arrivare alle finiture interne ed esterne, passando per l’opera muraria di costruzione e per l’impianto elettrico. Ma andiamo per gradi e analizziamo i costi di costruzione nel dettaglio (facendo sempre riferimento ad un’ipotetica struttura di 100 mq)!

  • Costruzione della casa al grezzo (struttura portante): dai 25.000€ ai 50.000€.
  • Opere murarie (pareti interne): 15.000€.
  • Costruzione del tetto: circa 20.000€.
  • Realizzazione del cappotto termico da addizionare al tetto: 10.000€.
  • Impianto elettrico da circa 100 punti luce: dai 4.000€ ai 6.000€.
  • Impianto idraulico di 12/15 punti d’acqua: circa 2.500€.
  • Impianto termico di riscaldamento: dai 15.000€ ai 20.000€.
  • Allacci alla rete fognaria, alla rete idrica, elettrica e del gas: 3.000€.

Come risparmiare costruendo una casa a partire da zero

Come avrete potuto constatare, la realizzazione di una casa a partire da zero potrebbe risultare particolarmente oneroso. Ci sono però alcuni escamotage che potrete utilizzare per rientrare nel budget senza dover per forza rinunciare alla casa dei vostri sogni.
Tra questi, si consiglia di seguire la costruzione dal primo all’ultimo momento, solo così avrete la certezza che si è fatto tutto il possibile per non spendere inutilmente. Seguire la ditta di costruzione per assicurarsi dell’acquisto del miglior materiale al minor prezzo, potrebbe essere un’idea vincente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quanto costa costruire una casa da zero