Bonus tv, arrivano 50 euro in più: ecco per chi

Nel decreto Aiuti il governo ha previsto un ulteriore aiuto per l'acquisto di televisori di ultima generazione. Chi ne può beneficiare

Alcuni di voi stanno chiedendo in questi giorni a QuiFinanza delucidazioni riguardo a un’altra novità inserita nel decreto Aiuti bis. Diversi hanno sentito parlare di un Bonus tv in più oltre a quello già previsto in precedenza dal MISE. Vediamo di capire meglio di cosa si tratta.

Molti non sanno che quando si parla di Bonus tv in realtà si fa riferimento a due bonus diversi. Entrambi sono stati pensati per consentire a tutti gli italiani di adeguarsi alla Nuova TV Digitale che, grazie ai nuovi standard tecnologici, consente di migliorare la qualità del segnale e dare spazio alle trasmissioni in alta definizione, con un aumento anche dei servizi e del numero di televisori connessi a internet.

Ma ci sono delle differenze. Eccole:

  • Bonus tv-decoder: fino a 30 euro, sotto forma di sconto, sul prezzo del nuovo televisore acquistato, può essere richiesto dalle famiglie con ISEE fino a 20mila euro.
  • Bonus Rottamazione tv: fino a 100 euro sul prezzo di acquisto del nuovo televisore, può essere richiesto senza limiti ISEE da chi rottama un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018, risiede in Italia ed è in regola con il pagamento del canone Rai.

La novità contenuta nel nuovo dl è un ulteriore Bonus tv da 50 euro per l’acquisto di apparati satellitari di ricezione tv, destinato esclusivamente agli abitanti delle comunità montane e delle altre zone in cui, ad esito dello switch-off, non sia stata assicurata la ricezione dei nuovi segnali televisivi.

La misura stanziata è pari a 7,5 milioni di euro. E’ stata anche prevista e autorizzata la spesa di 2,5 milioni di euro per il 2022 per l’adeguamento degli impianti di trasmissione che sono autorizzati alla riattivazione in quanto non soggetti a interferenze.

Le modalità operative e le procedure per l’attuazione del nuovo intervento sulla ricezione tv in zone montane verranno indicate in un apposito decreto del Ministro dello sviluppo economico, che andrà emanato entro 30 giorni dall’entrata in vigore del decreto.

Quali modelli tv si possono acquistare con il Bonus tv

Per verificare che una TV o un decoder rientrino tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus è a disposizione dei cittadini una lista creata dal MISE di prodotti idonei (consigliamo di verificare sempre questa lista di effettuare un acquisto perché potrebbero esserci cambiamenti di modelli).

Per fare qualche esempio, tra quelli più venduti online e con le migliori recensioni troviamo questi:

Tv fino a 200 euro

LG 32LQ63006LA Smart TV 32″ Full HD, TV LED 2022 con Processore α5 Gen 5 con AI, webOS 22, HDR, Wi-Fi, Bluetooth, Game Optimizer

Hisense 32AE5000F TV LED HD 32″, USB Media Player, Tuner DVB-T2/S2 HEVC Main10, Nero

Sharp Aquos 24Bi6E – Android 9.0 Smart TV HD 24″ HD Ready LED TV, Wi-Fi, DVB-T2/S2, Nero

Tv fino da 200 a 400 euro

Samsung TV UE50AU7190UXZT, Smart TV 50″ Serie AU7100, Modello AU7190, Crystal UHD 4K, Compatibile con Alexa, Grey, 2021, DVB-T2

Hisense 43″ UHD 4K 2022 43A6FG, Smart TV VIDAA 5.0, HDR Dolby Vision, Controlli vocali Alexa / Google Assistant

LG NanoCell 43NANO796PC Smart TV 4K Ultra HD 43″, con Wi-Fi, Processore Quad Core, Nano Color, FILMMAKER MODE, Game

Tv da 400 a 700 euro

Samsung TV UE43AU7190UXZT, Smart TV 43″ Serie AU7100, Crystal UHD 4K, Compatibile con Alexa, 2021, DVB-T2, Grigio

Samsung TV UE65AU9079UXZT, Smart TV 65″ Serie AU9000, Modello AU9079, Crystal UHD 4K, Alexa integrato, Nero, 2021

Hisense 65AE7000F, Smart TV LED Ultra HD 4K 65″, HDR 10+, Dolby DTS,con Alexa integrata, Tuner DVB-T2/S2 HEVC Main10