Pensioni di dicembre ancora in anticipo: quando arriva il pagamento

Vista l’estensione al 31 dicembre 2021 dello stato di emergenza, anche per il mese di dicembre le pensioni verranno pagate in anticipo

Come per il mese di novembre, anche per dicembre le pensioni verranno pagate in anticipo. Vista l’estensione al 31 dicembre 2021 dello stato di emergenza, la Protezione Civile ha confermato anche per le pensioni dell’ultimo mese dell’anno il pagamento anticipato presso Poste Italiane, così come sta avvenendo da inizio pandemia.

Le pensioni a dicembre saranno anche più alte, grazie alla tredicesima e allo speciale “bonus Natale” per coloro che ricevono la pensione minima. Si tratta di un importo aggiuntivo pari a 154,94 euro, introdotto dalla Legge finanziaria 2001, che spetta a chi percepisce una o più pensioni con un importo complessivo non superiore al trattamento minimo e che si trovi in determinate condizioni reddituali.

Pensioni di dicembre, a chi spetta il pagamento anticipato

Giunti finalmente a una decisione in merito al dopo Quota 100 (arriva Quota 102 e cambiano i parametri per andare in pensione, tutte le info le trovate qui), il pagamento delle pensioni di dicembre è anticipato solo per chi ritira la pensione in posta. A ricevere per primi la pensione di novembre saranno i titolari di:

  • Libretto di Risparmio
  • Conto BancoPosta
  • Postepay Evolution.

Potranno prelevare invece i contanti dagli oltre 8mila ATM Postamat collocati su tutto il territorio nazionale, senza bisogno di recarsi allo sportello, i titolari di:

  • carta Postamat
  • Carta Libretto
  • Postepay Evolution.
  • Pensioni di novembre, il calendario dei pagamenti

Pagamento pensioni dicembre, il possibile calendario

Sempre per evitare assembramenti e ridurre il rischio contagio, il pagamento delle pensioni in contanti avviene secondo una turnazione alfabetica specifica, che può comunque variare in base al numero di giorni di apertura dell’Ufficio Postale di riferimento.

Manca ancora il calendario ufficiale di Poste per il prossimo mese, ma sulla base dei mesi precedenti è possibile ipotizzare in quali giorni verranno pagati gli assegni pensionistici di dicembre:

  • A – B: giovedì 25 novembre
  • C – D: venerdì 26 novembre
  • E – K: sabato 27 novembre (solo mattina)
  • L – O: lunedì 29 novembre
  • P – R: martedì 30 novembre
  • S – Z: mercoledì 1 dicembre.

Tutti coloro che ricevono invece la pensione direttamente in banca devono come sempre attendere il primo giorno bancabile del mese: la pensione sarà disponibile, eventualmente anche per essere prelevata allo sportello bancario, esclusivamente a partire da mercoledì 1° dicembre 2021.

Delega pensione per gli over 75

Ricordiamo anche che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Il cedolino della pensione è sempre accessibile tramite servizio online dell’INPS e consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere le ragioni per cui questo importo può variare.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito di Poste o contattare il numero verde 800 00 33 22.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni di dicembre ancora in anticipo: quando arriva il pagamento