Chi sono e quanto guadagnano le 10 donne più potenti al mondo

La classifica Forbes: chi sono e quanto guadagnano le 10 donne più potenti al mondo

Come ogni anno Forbes ha stilato la lista delle donne più potenti al mondo. Quest’anno, nella classifica delle 10 personalità femminili più influenti ci sono nomi come la vicepresidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, ma anche MacKenzie Scott, l’ex moglie di Besos, anche lui tra gli uomini più ricchi al mondo, e le europee Christine Lagarde e Ursula von der Leyen.

Chi sono le 10 donne più potenti al mondo: la classifica Forbes

Giunta alla sua diciottesima edizione, nella classifica delle 10 donne più potenti al mondo stilata da Forbes quest’anno figurano:

  1.  MacKenzie Scott, scrittrice, filantropa ed ex moglie del fondatore di Amazon Jeff Bezos;
  2.  Kamala Harris, attuale vicepresidente degli Stati Uniti;
  3.  Christine Lagarde, attuale Presidente della Banca Centrale Europea;
  4.  Mary Barra, donna d’affari Americana e prima donna CEO di una casa automobilistica “Big Three”;
  5.  Melinda French Gates, filantropa americana, direttore generale di Microsoft ed ex moglie di Bill Gates;
  6.  Abigail Johnson, amministratore delegato della società di investimento americana Fidelity Investments e presidente della sua consociata internazionale Fidelity International;
  7.  Ana Patricia Botin, banchiera spagnola che è presidente esecutivo del Gruppo Santander dal 2014;
  8.  Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea dal 1 dicembre 2019;
  9.  Tsai Ing-wen, politica e accademica taiwanese in carica come Presidente della Repubblica di Cina dal 2016;
  10.  Julie Sweet, amministratore delegato di Accenture.

Quanto guadagnano le 10 donne più potenti al mondo

Secondo i bilanci Accenture 2020 Julie Sweet possiede oltre 5.602 unità di azioni della società, per un valore di oltre  7.371.522 dollari e, negli ultimi 11 anni, ha venduto azioni ACN per un valore di oltre 28.281.800 dollari. Il suo salario, compreso di bonus e benefits, ammonta a 17.184.847 di dollari (più di 15 milioni di euro).

Stando invece ai dati di Online Citizen, aggiornati a Maggio 2020, il presidente Tsai Ing-wen guadagna 278.000 dollari all’anno (quasi duecento mila euro), mentre come presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen guadagna 335 mila euro l’anno.

Il patrimonio di Ana Patricia Botin ammonta a circa 800 mila dollari (più di 700 mila euro), mentre quello di Abigail Johnson è di circa 22,6 miliardi di dollari (quasi 20 miliardi di euro).

Melinda Gates negli anni ha invece accumulato patrimonio netto di 120 miliardi di dollari (più di 105 miliardi di euro), da attività portate avanti insieme al suo ex marito, il presidente di Microsoft Bill Gates (non a caso il loro divorzio è stato uno dei più costosi di sempre).

L’amministratore delegato di General Motors, Mary Barra, ha portato a casa più di 23 milioni di dollari di compenso totale per il 2020, circa 2 milioni di dollari in più rispetto al 2019. Allo stipendio come CEO, va aggiunto un patrimonio netto stimato di almeno 196 milioni di dollari, oltre 4.680 unità di azioni General Motors per un valore di oltre 67.326.787 dollari e, negli ultimi 11 anni, azioni GM venduti per un valore di oltre 106.717.726 di dollari.

Sul podio, invece, vicine alla vetta:

  • Christine Lagarde, al terzo posto delle donne più ricche al mondo, che come Presidente della Banca centrale europea guadagna 486.966,00 euro l’anno, che si vanno a sommare ad un patrimonio stimato di 6 milioni di euro;
  • Kamala Harris, al secondo posto con una fortuna stimata di 7 milioni di dollari.

Infine, al primo posto MacKenzie Scott, cui patrimonio – stimato a novembre 2021 – si aggira intorno alla cifra – netta – di 62,2 miliardi di dollari (più di 50 miliardi di euro), grazie anche ad una quota del 4% di azioni Amazon. Scott è la terza donna più ricca degli Stati Uniti e la ventunesima persona più ricca del mondo.