L’importanza e i vantaggi della formazione aziendale

La formazione aziendale ha enormi vantaggi in termini di performance e non solo: scoprili tutti

Foto di Virginia Manca

Virginia Manca

Web Content Writer

Da sempre ho avuto due forti passioni: le materie economiche-giuridiche e il mondo digitale. Partendo da questo ho deciso di unire in sinergia i due ambiti, trasformandoli nella mia professione attuale.

La formazione aziendale permette di implementare le competenze, così da incentivare la crescita professionale ma anche personale. I momenti di apprendimento all’interno del mondo del lavoro sono uno strumento molto utile per favorire lo sviluppo, in primo luogo dei lavoratori, e in secondo luogo dell’azienda stessa.

Infatti, sono sempre più le imprese che puntano alla formazione aziendale interna, con l’obiettivo di performare il proprio team così da raggiungere con più velocità gli obiettivi prefissati.

Dunque, si può affermare che questo rappresenti un modo per favorire la conoscenza e l’aggiornamento costante dei dipendenti.

Ci si domanda in cosa consista la formazione all’interno delle imprese e quali siano le modalità di attuazione. Nei prossimi paragrafi vogliamo approfondire questi argomenti, così da mettere in luce le potenzialità dell’apprendimento in azienda, e del perché è bene sfruttare questo strumento.

Che cos’è la formazione aziendale e a cosa serve

In un mercato in continuo cambiamento, come quello attuale, le aziende che raggiungono risultati maggiori sono quelle che prestano attenzione alla formazione aziendale. Infatti è emerso che contribuire alla formazione interna è indispensabile per il corretto raggiungimento degli obiettivi. In sintesi questa apporta i seguenti benefici:

  1. incrementa le competenze del singolo lavoratore;
  2. migliora il lavoro in team;
  3. favorisce risultati maggiori in termini di business.

La formazione in azienda, dunque, fornisce ai propri lavoratori le competenze necessarie per affrontare nuove sfide, ma anche cambiamenti in ambito tecnologico e innovativo. Si sviluppano le competenze trasversali, si migliorano le soft skills e le hard skills.

Alcune delle soft skills più importanti sono:

  1. la pazienza;
  2. la persuasione;
  3. la comunicazione;
  4. la motivazione;
  5. la flessibilità.

Mentre le hard skills principali sono rappresentate da:

  1. la velocità di digitazione;
  2. un certificato oppure un titolo di studio;
  3. la conoscenza di una lingua straniera;
  4. la creazione dei siti web;
  5.  la conoscenza di particolari software.

Tutto questo permette di influire in modo positivo sull’operato in azienda, facendo diventare l’impresa stessa molto più all’avanguardia rispetto alla concorrenza.

Bisogna precisare che la formazione non possiede scala gerarchica, infatti è bene incrementare le proprie conoscenze e competenze a prescindere dal livello in cui ci si trova.

Come si può fare la formazione aziendale

La formazione del personale aziendale non deve essere improvvisata, ma deve essere curata in ogni minimo dettaglio e studiata in modo preliminare.

In primo luogo occorre dunque raccogliere le informazioni mediante dei colloqui con i propri lavoratori, questi possono essere one-to-one oppure di gruppo.

Così facendo si potranno mettere in evidenza i bisogni del singolo ma anche quelli del team nel suo complesso.

Una volta stabiliti gli argomenti e i temi che rappresenteranno l’oggetto dei corsi di formazione, sarà utile stabilire se questi dovranno avvenire online oppure fisicamente.

Gli esperti sostengono di combinare le due modalità in base alla tipologia degli argomenti trattati. L’apprendimento individuale può essere riservato agli aspetti maggiormente teorici, mentre di contro quello fisico è bene dedicarlo agli aspetti pratici. Non solo, quest’ultimo metodo può rappresentare anche un ottimo modo per fare team-building e dunque rafforzare la coesione del gruppo nella sua totalità.

Ad ogni modo i tempi dedicati alla formazione devono essere rapportati alla mole di lavoro che i dipendenti devono svolgere quotidianamente. In questo modo le due attività potranno essere eseguite in sinergia e con equilibrio.

L’importanza e i vantaggi della formazione aziendale

La formazione per aziende è indirizzata a tutti coloro che operano all’interno di una realtà imprenditoriale, dunque sia impiegati che dirigenti. La formazione rappresenta uno degli step indispensabili per poter raggiungere gli obiettivi prefissati nel proprio business.

In particolare si possono elencare una serie di benefici e vantaggi che la formazione in azienda apporta:

  1. migliora la soddisfazione personale, in quanto i lavoratori si sentiranno maggiormente professionali e competenti;
  2. sviluppa le capacità di problem solving, così da risolvere con più semplicità delle problematiche che si possono riscontrare lungo il percorso;
  3. favorisce una migliore comunicazione, del singolo ma anche del team;
  4. avviene la formazione aziendale innovativa, utile per l’apprendimento delle tematiche inerenti le nuove tecnologie;
  5. incrementa una maggiore produttività ed efficienza, favorendo al tempo stesso l’attribuzione di nuove responsabilità;
  6. maggiore coinvolgimento dei dipendenti, in questo modo saranno più coinvolti nella propria posizione.

La formazione aziendale rappresenta dunque un elemento indispensabile per implementare le performance del proprio business e il vantaggio competitivo dell’azienda.