Saldi invernali 2023, ecco le date di inizio e fine regione per regione

Nonostante il periodo di grande incertezza, anche quest'anno c'è grande attesa per i saldi che seguiranno il Natale: ecco le date in ogni regione

Quando iniziano i saldi invernali 2023? Nonostante il periodo di grande incertezza, come ogni anno, mentre ci avviciniamo al Natale, già tantissimi italiani si chiedono quando i prezzi di abbigliamento, elettrodomestici e altro si abbasseranno, in modo da cogliere al volo tutte le offerte.

Anticipo del Natale con Black Friday e Cyber Monday

Per quanto ormai, tra Prime Day, Black Friday e Cyber Monday, sia diventato facile sfruttare sconti e promozioni ben prima del 25 dicembre, è pur vero che i saldi restano un appuntamento imperdibile per gli italiani, così come per i commercianti, che possono respirare un pochino di più, mettendo in cassa liquidità e svuotando i magazzini in vista della stagione successiva.

Riguardo ai regali di Natale, dai dati di della Federazione Moda Italia-Confcommercio, sappiamo che un italiano su due ha già acquistato i regali proprio nelle giornate del Black Friday e del Cyber Monday: il 52,8%, rispetto al 53,1% del 2021. In prevalenza a comprare sono state donne (54%), di età compresa tra i 18 e i 34 anni (60%), abitanti al Sud (59%) e nel Nord Ovest (53%).

Un volume d’affari in linea con quello del 2021, che solo per i prodotti di moda si aggira sui 500 milioni di euro.

Come sono andati i saldi estivi 2022

Riguardo invece ai saldi, per dare qualche numero, la stagione dei saldi estivi, dopo un primo inizio in salita nel mese di luglio, pari a -10%, ha recuperato poi nel mese di agosto.

Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, nei saldi estivi 2022 ogni famiglia ha speso in media 202 euro, per un valore complessivo di 3,1 miliardi.

Saldi, come evitare truffe e sconti falsi

E ora, guardano ai saldi, arrivano puntuali i sempre validi consigli di Confcommercio per evitare truffe e fastidi:

  • prezzi: c’è l’obbligo per il negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale
  • prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo
  • pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante
  • modifiche o adattamenti sartoriali: sono a carico del cliente, salvo diversa pattuizione
  • cambi: il cambio dei capi acquistati è generalmente lasciato alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme, nel qual caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso in cui questo non sia possibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro 2 mesi dalla data della scoperta del difetto
  • prova dei cambi: non c’è obbligo, è rimesso alla discrezionalità del negoziante.

Qui trovate la speciale sezione Offerte di Natale Amazon, fino al 22 dicembre.

Saldi invernali 2023: le date di inizio e fine

Dopo essersi consultati con i Comuni, le organizzazioni dei consumatori e le imprese del commercio, spetta alle singole regioni la possibilità di definire modalità di svolgimento dei saldi, pubblicità per una corretta informazione dei consumatori, periodo e durata delle vendite di liquidazione e delle vendite di fine stagione.

Quest’anno i saldi invernali partiranno quasi ovunque giovedì 5 gennaio 2023 in tutta Italia, per evitare problemi legati alla concorrenza, ma avranno durata diversa a seconda delle regioni.

Ecco le date in tutte le Regioni e le Province autonome:

  • Abruzzo: 5 gennaio (per 60 giorni)
  • Basilicata: 2 Gennaio – 2 Marzo
  • Provincia di Bolzano: 5 Gennaio – 18 Febbraio
  • Calabria: 5 Gennaio – 28 Febbraio
  • Campania: 5 Gennaio – 2 Aprile
  • Emilia Romagna: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Friuli Venezia Giulia: 5 Gennaio – 31 Marzo
  • Lazio: 5 Gennaio – 15 Febbraio
  • Liguria: 5 Gennaio – 18 Febbraio
  • Lombardia: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Marche: 5 Gennaio – 1 Marzo
  • Molise: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Piemonte: 5 Gennaio – 28 Febbraio
  • Puglia: 5 Gennaio – 28 Febbraio
  • Sardegna: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Sicilia: 2 Gennaio – 15 Marzo
  • Toscana: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Provincia di Trento: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Umbria: 5 Gennaio – 5 Marzo
  • Valle D’Aosta: 3 Gennaio – 31 Marzo
  • Veneto: 5 Gennaio – 28 Febbraio.

Se sei interessato a sconti e offerte su prodotti tech, iscriviti al Canale offerte tecnologia per ricevere ogni giorno in tempo reale le migliori offerte su smartphone, smartwatch, smart TV e tutto il meglio della tecnologia