Quale patente serve per guidare un camper?

Scopri con QuiFinanza qual è la patente richiesta per guidare un camper e in che modo conseguirla.

Foto di Francesca Cimellaro

Francesca Cimellaro

Avvocato Civilista

Laureata presso l'Università degli Studi di Milano, in seguito alla formazione presso il Foro di Milano, è iscritta all'albo degli avvocati di Varese e si occupa principalmente dell'ambito civilistico.

Molte persone negli ultimi anni hanno scoperto il piacere di viaggiare e muoversi in camper: questo mezzo infatti coniuga alla perfezione il comfort ad un modo di viaggiare low cost. Quello che non tutti sanno è che per guidare alcuni tipi di camper non basta la classica patente b: ecco qual è la patente per camper e come ottenerla.

Qual è la patente giusta per guidare un camper

Un tema che non tutti conoscono riguarda l’articolo 62 del Codice della Strada in cui vengono definiti i limiti imposti sulle masse e sulle dimensioni dei veicoli in rapporto alla patente di guida. Prima di noleggiare o acquistare un camper è fondamentale essere consapevoli di quale patente serve.

La legge a riguardo è molto chiara e spiega che guidare un camper non dipende da variabili come la lunghezza o il numero di persone per cui è omologato, ma solo ed esclusivamente dalla sua portata. Se un mezzo ha una massa complessiva che non supera le 3,5 tonnellate, basta la patente B, in caso contrario è necessario avere la patente C.

Con la dicitura massa complessiva del veicolo si intende la somma della massa del veicolo stesso in ordine di marcia (la tara) più tutto il suo carico (portata). Per sapere qual è la massa complessiva di un camper è sufficiente guardare il dato indicato sulla Carta di Circolazione.

Per andare incontro alle esigenze delle persone e non sottoporle a limitazioni dovute al peso del mezzo, molte aziende produttrici di camper hanno iniziato a realizzare dei modelli più leggeri e compatti, che garantiscono standard di sicurezza innovativi. Questi nuovi mezzi vengono definiti “camper super leggeri” e hanno un peso che varia da 2,1 a 3,1 tonnellate: in questo modo non è necessario conseguire patenti diverse dalla patente di base B.

Come si prende la patente camper C1

Come sancito dal Codice della Strada, quando un camper supera la massa complessiva di 3,5 tonnellate è necessario avere la patente C1, che viene definita anche patente C non professionale: per conseguirla è necessario aver compiuto 18 anni. La patente C, classica patente da camionista, permette di guidare qualsiasi camper senza limite di peso e lunghezza, mentre la C1 permette di guidare tutti i camper fino alla massa massima di 7500 kg. La C1 non professionale è molto simile alla C1 professionale, ma non permette di guidare veicoli per trasporto di cose in conto terzi.

Ma come si può conseguire questa patente? Per farlo è necessario sostenere un esame che è diviso in due parti: un quiz di 40 domande a risposta multipla e una prova pratica con un veicolo di circa 4000 kg.

Questa patente deve essere rinnovata, attraverso la visita medica, ogni 5 anni fino ai 65 anni e dopo deve essere rinnovata ogni 2 anni. Il costo per il conseguimento di questa patente è di circa 500 euro, escluso il costo delle guide.

Una domanda molto importante è se un neopatentato può guidare un camper: il Codice della Strada prevede che nel primo anno di ottenimento della patente B, il neopatentato non possa condurre veicoli che eccedano i 55 kW/t di potenza. Nei 3 anni successivi è possibile guidare un camper con alcune limitazioni per quanto riguarda la velocità: i limiti massimi sono 100 km/h in autostrada e 90 km/h in superstrada.

Come funziona la patente per roulotte e che differenze ci sono con il camper

La roulotte non deve essere confusa con un camper: la principale differenza è che la roulotte, o caravan, è privo di motore quindi ha bisogno di essere trainata da un altro veicolo, mentre il camper è motorizzato e lo si conduce in modo autonomo.

Per trainare una roulotte è sufficiente avere la patente di tipo B a condizione che tutto il complesso, motrice più rimorchio, non superi le 3,5 tonnellate. In caso contrario bisogna conseguire la patente B96 o B+ per guidare complessi di veicoli con una massa complessiva fino a 4250 kg. Trattandosi di una aggiunta alla patente base di tipo B, per conseguirla è sufficiente sottoporsi ad un esame pratico, guidando un veicolo con rimorchio il cui peso complessivo sia compreso tra le 3.5 e le 4.25 tonnellate.