Bomba sulla serie A: plusvalenze sospette per 2 big

La Covisoc ha puntato i riflettori su 62 operazioni di mercato, realizzate dal 2019 al 2021, ritenute sospette: coinvolte Juventus e Napoli, ma non solo

Le società di calcio sono delle aziende speciali: devono fare contenti i tifosi, che annualmente versano nelle loro casse milioni di euro, ma anche gli azionisti. Il secondo aspetto è legato ovviamente al fatturato e al bilancio. Il Covid ha fiaccato entrambe le voci (Rischio default per la Serie A: tutti i numeri della crisi), costringendo alcune proprietà a investire ingenti somme di denaro per ripianare i debiti. Ma la pandemia ha rappresentato solo il colpo di grazia per un sistema che si regge su sottili equilibri, tanto che adesso anche alcune operazioni di mercato sono state giudicate sospette dalla Covisoc, la Commissione di vigilanza sulle società di calcio. Nel mirino ci sarebbero alcune plusvalenze realizzate soprattutto da due club: la Juventus di Andrea Agnelli e il Napoli di Aurelio De Laurentiis.

Calcio, bilanci e finanza: che cos’è una plusvalenza

Per chi non è un appassionato di calcio, o di finanza, una plusvalenza è un incremento di valore o comunque una differenza positiva tra due valori dello stesso bene riferiti a momenti diversi. Lo dice la Treccani, ma il concetto applicato al calcio è più semplice di quanto si pensi: una società acquista un giocatore a un determinato costo e lo rivende a un prezzo più alto. Questa è una plusvalenza. Al contrario, quando si cede un giocatore a un prezzo più basso di quanto si era precedentemente pagato, allora si ha una minusvalenza. Plusvalenze e minusvalenze hanno un peso specifico notevole sui bilanci societari, perché spesso non corrispondono a soldi fisici. Diverse plusvalenze coinvolgono poi il settore giovanile, ossia giocatori dei vivai che, talvolta, vedono esageratamente gonfiarsi le proprie valutazioni, al fine di sistemare proprio i bilanci.

Al fianco di questi due concetti si inserisce infatti quello dell’ammortamento: se un club acquista un giocatore per 100 milioni di euro e gli fa firmare un contratto di cinque anni, l’ammortamento annuo è di 20 milioni. Pertanto, il valore del calciatore acquistato parte sì da 100 milioni di euro, ma ogni anno si riduce di 20 milioni di euro.

Serie A, allarme Covisoc: plusvalenze sospette per Juventus e Napoli

La Covisoc, ossia la Commissione di vigilanza sulle società di calcio, recentemente si è concentrata su plusvalenze realizzate tra il 2019 e il 2021. In tutto sarebbero 62 operazioni di mercato quelle finite sotto la lente d’ingrandimento prima e sul tavolo della Procura federale poi. Tra le plusvalenze sospette, parecchie si riferiscono soprattutto a Juventus (bilancio in rosso e perdite da record: le cifre dei bianconeri) e Napoli (Amazon è sponsor de Napoli?). Tra i nomi più noti ci sono quelli di Miralem Pjanic, Arthur, Nicolò Rovella, Victor Osimhen, Joao Cancelo, Danilo. Ecco tutte le operazioni, riassunte da Calcio e Finanza:

JUVENTUS

  1. Nicolò Rovella dal Genoa alla Juventus: 18 milioni di euro
  2. Manolo Portanova dalla Juventus al Genoa: 10 milioni di euro
  3. Elia Petrelli dalla Juventus al Genoa: 8 milioni di euro
  4. Kevin Monzialo dalla Juventus al Lugano: 2,5 milioni di euro
  5. Christopher Lungoyi dal Lugano alla Juventus: 2,5 milioni di euro
  6. Franco Tongya dalla Juventus al Marsiglia: 8 milioni di euro
  7. Akè Marley dal Marsiglia alla Juventus: 8 milioni di euro
  8. Giulio Parodi dalla Juventus alla Pro Vercelli: 1,32 milioni di euro
  9. Davide Marino dalla Pro Vercelli alla Juventus: 1,5 milioni di euro
  10. Kaly Sene dalla Juventus al Basilea: 4 milioni di euro
  11. Hajdari Albian dal Basilea alla Juventus: 4,38 milioni di euro
  12. Rafael De Fonseca dalla Juventus all’Amiens: 1,5 milioni di euro
  13. Felix Nzouango dall’Amiens alla Juventus: 1,9 milioni di euro
  14. Francesco Lamanna dalla Juventus al Novara: 900 mila euro
  15. Tommaso Barbieri dal Novara alla Juventus: 1,4 milioni di euro
  16. Eric Lanini dalla Juventus al Parma: 2,385 milioni di euro
  17. Alessandro Minelli dal Parma alla Juventus: 2,91 milioni di euro
  18. Edoardo Masciangelo dalla Juventus al Pescara: 2,3 milioni di euro
  19. Matteo Brunori dal Pescara alla Juventus: 2,93 milioni di euro
  20. Leonardo Loria dalla Juventus al Pisa: 2,473 milioni di euro
  21. Stefano Gori dal Pisa alla Juventus: 3,2 milioni di euro
  22. Pereira Da Silva dalla Juventus al Barcellona: 7,866 milioni di euro
  23. Miralem Pjanic dalla Juventus al Barcellona: 60,842 milioni di euro
  24. Arthur dal Barcellona alla Juventus: 72 milioni di euro
  25. Alejandro Marques dal Barcellona alla Juventus: 8,2 milioni di euro
  26. Joao Cancelo dalla Juventus al Manchester City: 65 milioni di euro
  27. Moreno Taboada dalla Juventus al Manchester City: 10 milioni di euro
  28. Danilo dal Manchester City alla Juventus: 37 milioni di euro
  29. Andrade Correja dal Manchester City alla Juventus: 10,508 milioni di euro
  30. Emil Audero dalla Sampdoria alla Juventus: 20 milioni di euro
  31. Peeters Daouda dalla Juventus alla Sampdoria: 4 milioni di euro
  32. Erasmo Mulè dalla Sampdoria alla Juventus: 3,5 milioni di euro
  33. Giacomo Vrioni dalla Sampdoria alla Juventus: 2,88 milioni di euro
  34. Nicolò Francoforte dalla Juventus alla Sampdoria: 1,7 milioni di euro
  35. Gerbi Erik dalla Juventus alla Sampdoria: 1,3 milioni di euro
  36. Matteo Stoppa dalla Juventus alla Sampdoria: 1 milione di euro
  37. Michael Brentan dalla Juventus alla Sampdoria: 225 mila euro
  38. Andrea Adamoli dalla Juventus all’Empoli: 500 mila euro
  39. Leonardo Mancuso dalla Juventus all’Empoli: 4,5 milioni di euro
  40. Marco Lipari dall’Empoli alla Juventus: 600 mila euro
  41. Tommaso Maressa dall’Empoli alla Juventus: 500 mila euro
  42. Marco Olivieri dall’Empoli alla Juventus: 2,4 milioni di euro

 

NAPOLI

  1. Victor Osimhen dal Lille al Napoli: 71,25 milioni di euro
  2. Orestis Karnezis dal Napoli al Lille: 5,13 milioni di euro
  3. Claudio Manzi dal Napoli al Lille: 4 milioni di euro
  4. Ciro Palmieri dal Napoli al Lille: 7 milioni di euro
  5. Luigi Liguori dal Napoli al Lille: 4 milioni di euro

 

PARMA e PESCARA

  1. Machin Dicombo dal Pescara al Parma: 2,015 milioni di euro
  2. Paolo Napoletano dal Pescara al Parma: 1 milione di euro
  3. Fabian Pavone dal Pescara al Parma: 1,8 milioni di euro
  4. Alessandro Martella dal Pescara al Parma: 500 mila euro
  5. Cristian Galano dal Parma al Pescara: 2 milioni di euro
  6. Davide Cipolletti dal Pescara al Parma: 1,2 milioni di euro
  7. Stefano Palmucci dal Pescara al Parma: 3,09 milione di euro
  8. Duarte Gaston Brugman dal Pescara al Parma: 2,55 milioni di euro
  9. Matteo Brunori dal Parma al Pescara: 1,015 milione di euro
  10. Marco D’Aloia dal Parma al Pescara: 2,8 milioni di euro
  11. Simone Madonna dal Parma al Pescara: 1 milione di euro

 

SAMPDORIA e CHIEVO VERONA

  1. Maxime Leverbe dalla Sampdoria al Chievo: 600 mila euro
  2. Davide Iva dalla Sampdoria al Chievo: 900 mila euro
  3. Fabio Depaoli dal Chievo alla Sampdoria: 4,5 milioni di euro
  4. Mehdi Leris dal Chievo alla Sampdoria: 2,8 milioni di ero

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bomba sulla serie A: plusvalenze sospette per 2 big