Bonus facciate, in arrivo la proroga? Facciamo chiarezza

Il bonus facciate rischia di scomparire dopo due anni? Cosa sappiamo fino ad adesso ed entro quando è possibile richiederlo

Il settore dell’edilizia è stato protagonista nei mesi contrassegnati dal coronavirus, che si è abbattuto sull’economia di tutti i Paesi del mondo. Il governo italiano ha quindi deciso di mettere in campo degli incentivi, su tutti il Superbonus 110% (come funziona), ma non è l’unico. Si ricordano l’ecobonus (come funziona), il bonus casa e il bonus facciate, di cui si è parlato molto recentemente: la domanda che si fanno in molti è se l’esecutivo prorogherà la misura o meno. Ecco qual è la situazione attuale.

Bonus facciate, che cos’è e chi può richiederlo

Il bonus facciate (qui tutti i requisiti nel dettaglio) è stato introdotto dalla legge di Bilancio 2020. Si tratta di una misura che prevede una detrazione dall’imposta lorda pari al 90% sulle spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi (comprese pulitura e tinteggiatura esterna) atti a recuperare o restaurare la facciata degli edifici.

La legge di bilancio 2021 ha poi prorogato la detrazione del bonus facciate anche al 2021. Inoltre, il decreto rilancio ha introdotto poi la possibilità di usufruire, al posto delle detrazioni nella dichiarazione dei redditi, anche della cessione del credito o dello sconto in fattura.

Per avvalersi del bonus facciate servono comunque dei requisiti ben precisi:

  • l’ubicazione degli edifici sottoposti all’intervento di recupero della facciata;
  • la visibilità delle facciate;
  • la percentuale di intonaco su cui intervenire.

Bonus facciate, in arrivo la proroga? Quando scade

Il bonus facciate, che prevede un’aliquota al 90%, scade il 31 dicembre 2021. Al momento, però, non è prevista una proroga come accaduto dal 2020 al 2021. La prima bozza della legge di Bilancio 2022 è attesa entro novembre, mentre l’approvazione dovrà avvenire obbligatoriamente proprio entro la fine del 2021.

Al momento il governo starebbe vagliando la possibilità di eliminare tanti piccoli bonus al fine di mantenere i principali (su tutti il Superbonus al 110%, che è decollato proprio grazie al bonus facciate, dato che è stato possibile ‘cumularli’): la sensazione è che il bonus facciate possa non essere rinnovato e la prova risiederebbe nel fatto che nella Nadef, ossia la Nota di approvazione del Def, non se ne faccia mai menzione.

Pertanto, in caso di mancata proroga, chiunque volesse usufruire del bonus facciate con detrazione al 90% deve necessariamente chiudere i lavori entro il 31 dicembre 2021, come richiesto dall’Agenzia delle Entrate. Un eccesso di sicurezza, comunque, dato che ancora non c’è nulla di ufficiale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus facciate, in arrivo la proroga? Facciamo chiarezza