Arriva la serie tv più costosa di sempre: ecco la classifica

Cifre pazzesche per le più belle serie tv che tantissimi di noi hanno amato. Ma quali sono le più care e quanto sono costate?

Foto di Luca Incoronato

Luca Incoronato

Giornalista

Giornalista pubblicista e copywriter, ha accumulato esperienze in TV, redazioni giornalistiche fisiche e online, così come in TV, come autore, giornalista e copywriter. È esperto in materie economiche.

Quasi 20 milioni di dollari. È il costo per la realizzazione di ogni episodio della prima stagione di “House of the Dragon”, l’atteso prequel di “Game of Thrones”, uscito in Italia il 22 agosto.

La nuova serie HBO, tratta dal romanzo “Fuoco e sangue” di George R.R. Martin, è ambientata 200 anni prima degli eventi raccontati ne “Il Trono di Spade” e rivela le vicende della Casa dei Targaryen, famiglia protagonista anche della serie madre.

La spesa per ogni puntata supera – attenzione attenzione – di ben 5 milioni il budget investito per realizzare un episodio dell’ottava e ultima stagione di “Game of Thrones”. Una crescita costante, sia negli investimenti che nel successo tra il pubblico. Ciononostante, l’aumento dei costi è alquanto contenuto se paragonato a altre serie tv fantasy della concorrenza.

La serie tv più costosa della storia

House of the Dragon” può sembrare una serie a basso costo se paragonata alla nuova serie Amazon Prime Video “Gli Anelli del Potere”.

Sono 465 i milioni di dollari complessivi spesi dall’azienda di Jeff Bezos per gli 8 episodi della prima stagione. “Gli Anelli del Potere” sarà ambientato nella Seconda Era della Terra di Mezzo, migliaia di anni prima degli eventi narrati ne “Il Signore degli Anelli”.

Quella spesa da Amazon è una cifra che però include anche i costi di lancio, che saranno distribuiti anche sulle stagioni successive. Considerato che Prime Video ha in programma di produrre 5 stagioni della serie “Gli Anelli del Potere”, alla fine spenderà più di 1 miliardo di dollari, diventando a tutti gli effetti la serie più costosa di sempre.

Gli investimenti milionari dei competitor di Amazon

Le cifre spese da Amazon non sono paragonabili neanche a quelle impiegate per produrre una delle serie di più grande successo degli ultimi anni, “Stranger Things 4”.

La serie super cult amatissima anche dai giovani è costata a Netflix circa 30 milioni di dollari a episodio. L’ultima stagione, che ha debuttato lo scorso 27 maggio sulla piattaforma di streaming, ha battuto ogni record: il weekend di lancio è stato il migliore di sempre per una serie in lingua inglese su Netflix.

Questi risultati rendono evidente la ragione per cui Netflix è disposta a investire queste cifre per realizzare il suo show di più grande successo. Tuttavia non si avvicina minimamente ai budget di Amazon. Solamente Disney+ si accosta alle spese di Netflix e HBO, ma non raggiunge quelli di Prime Video.

The Mandalorian” è la prima serie che ha debuttato sulla piattaforma streaming di casa Disney nel 2019 ed è ambientata nell’universo di “Star Wars”. Per riportare in maniera autentica gli scenari della saga cinematografica ideata da George Lucas, Disney+ ha stanziato una somma di 15 milioni a puntata.