Come risparmiare con l’anagrafe digitale e da quando sarà attiva

A cosa serve e come funziona l’ANPR e quali attestati sarà possibile scaricare

Si chiama “Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente” ed è praticamente pronta, al punto che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scaricato il primo certificato emesso dalla piattaforma. Diversi i vantaggi della cosiddetta “anagrafe digitale” e tra questi un modo sicuro di risparmiare.

Da quando sarà accessibile a tutti i cittadini l’anagrafe digitale? E quali risparmi garantirà a chi decide di farne uso?

A cosa serve e come funziona l’anagrafe digitale (ANPR)

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, anche detta anagrafe digitale, è una banca dati nazionale, il suo scopo è quello di semplificare i servizi demografici per favorire la digitalizzazione e il miglioramento dei servizi ai cittadini italiani ma non solo, anche a enti e imprese.

Tramite l’anagrafe digitale sarà possibile scaricare e stampare i dati anagrafici, come le proprie generalità, la composizione del proprio nucleo familiare, gli estremi dell’atto di nascita, etc. Inoltre sarà possibile fare domanda online per autocertificazioni valide al posto delle certificazioni anagrafiche.

Al momento, un vincolo ha a che fare con l’adesione del Comune in cui ci è residenti all’anagrafe digitale: solo in questo caso, infatti, i cittadini saranno in condizioni di usufruirne. Sarà poi possibile scaricare un certificato anche per conto di terzi, nello specifico quando si tratta di un membro dello stesso nucleo familiare. Si risparmierà in questo modo il tempo che sarebbe stato impiegato per fare la fila allo sportello.

Tra gli attestati che è possibile scaricare, quelli, matrimonio, nascita, residenza e cittadinanza.

Come risparmiare con l’anagrafe nazionale dei residenti e da quando

L’anagrafe digitale sarà disponibile a partire da lunedì 15 novembre 2021. Tra i numerosi vantaggi per i cittadini, anche quello che ha a che fare con il pagamento del bollo: ogni volta che si farà uso del database nazionale, non sarà necessario pagare alcun bollo, il che si tradurrà in un inedito risparmio per gli utenti.

Qui l’indirizzo web tramite il quale sarà possibile accedere all’anagrafe digitale nazionale è il seguente: www.anagrafenazionale.interno.it. Al nuovo portale ANPR si accede con la propria identità digitale (SPID, CIE-Carta d’Identità Elettronica e CNS-Carta nazionale dei servizi) e se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato.

Qui altri dettagli su cosa è e come funziona l’ANPR.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come risparmiare con l’anagrafe digitale e da quando sarà attiva