Design e sostenibilità: intervista a Luciano Marson e Karin Friebel

Sostenibilità, recupero di materiali di scarto della Laguna e valore sociale: sono questi gli ingredienti di "Pieces Of Venice. Abbiamo intervistato i suoi ideatori.

Dal riciclo di materiali dismessi dalla Laguna più famosa e ammirata del mondo, quella di Venezia, nasce “Pieces Of Venice”, un progetto di design sostenibile diventata ormai una vera e propria Impresa Circolare (a filiera corta), premiata nel 2020 con il Compasso d’Oro, uno dei più importanti riconoscimenti internazionali per le produzioni di design d’alta qualità.

I materiali di cui si avvale “Pieces Of Venice” trasmettono un grande senso di appartenenza, tanto da essere ancora vivi in loro i profumi della Laguna e della città di Venezia. L’azienda oggi utilizza principalmente due legni, rovere di recupero delle bricole, i noti “pali” che segnalano i canali navigabili, e larice dei pontili, ma il programma prevede di utilizzare a breve anche le catene, le ancore e le cime dei vaporetti e dei battelli, così come gli scarti delle vetrerie di Murano per dar loro nuova vita e funzione, nella loro forma originale o in composizioni.

Abbiamo intervistato gli ideatori di “Pieces Of Venice” Luciano Marson (noto imprenditore e designer) e Karin Friebel, uniti sia nella vita che nella voglia di trasformare il loro amore per Venezia in un progetto di design sostenibile a 360 gradi.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Design e sostenibilità: intervista a Luciano Marson e Karin Friebel