La biblioteca che permette di ricaricare il proprio dispositivo, pedalando

Nella biblioteca olandese di Utrecht è possibile leggere, studiare o lavorare pedalando e produrre energia in grado di ricaricare un dispositivo elettronico

Foto di Matteo Paolini

Matteo Paolini

Giornalista pubblicista

Nel 2012 ottiene l’iscrizione all’Albo dei giornalisti pubblicisti. Dal 2015 lavora come giornalista freelance occupandosi di tematiche ambientali.

Utrecht, con 361.966 abitanti è la quarta città più grande dei Paesi Bassi, si trova a circa 35 km a sud-est della capitale Amsterdam, dove ogni giorno circa 90.000 ciclisti si recano al lavoro o a scuola lungo le principali piste ciclabili. Ora, la città ha proposto qualcosa di molto interessante per gli appassionati di ciclismo e i fanatici del fitness: una biblioteca in cui è possibile ricaricare i dispositivi elettrici grazie all’utilizzo della bicicletta.

La regione e i suoi abitanti sono costantemente attenti per quanto riguarda le misure di conservazione dell’energia nella regione e non mancano mai di trovare modi incredibili per ridurre le perdite di energia nella zona. È diventata la prima metropoli a obbligare i cittadini a spegnere i fornelli a gas per aumentare l’energia sostenibile.

L’idea della biblioteca “a pedali”

La città ha realizzato una biblioteca dove le persone possono facilmente ricaricare i loro dispositivi elettrici attraverso l’uso di biciclette stazionarie, con l’obiettivo di convertire l’output meccanico in elettrico, rendendolo uno dei luoghi da visitare assolutamente a Utrecht.

L’obiettivo di questa nuova e meravigliosa strategia è quello di utilizzare l’energia prodotta durante la pedalata e trasformarla in watt per la sostenibilità. Un’idea per mettere la forza delle persone al servizio dell’energia. I ciclisti professionisti e i fanatici della palestra sono tutti estremamente entusiasti di far parte di questa bella iniziativa.

Il ciclismo a Utrecht

Il ciclismo è molto popolare a Utrecht, quindi il modo più semplice per spostarsi nella città olandese è la bicicletta, sia essa da strada o di altro tipo. Le piste ciclabili sono molto sviluppate e saranno ulteriormente migliorate nei prossimi anni grazie a numerosi incentivi. Questo renderà i percorsi più sicuri e veloci.

La grande attenzione di Utrecht verso i ciclisti si vede nelle piccole cose. Infatti, una volta arrivato a destinazione, per un ciclista è molto facile trovare un posto sicuro dove parcheggiare la propria bicicletta. Tuttavia, se queste sono parcheggiate in modo errato o pericolo, possono essere sequestrate dal comune. Grazie però ai numerosi parcheggi custoditi che l’amministrazione ha realizzato, è difficile cadere in questo rischio. Inoltre, la maggior parte di questi parcheggi possono essere utilizzati gratuitamente per 24 ore.

Come caricare i dispositivi elettrici e generare elettricità utilizzando la bicicletta

Esistono diversi modi per ricaricare la batteria di uno smartphone e, più in generale, di un dispositivo elettronico. Capita però spesso che ci si trovi con la batteria scarica prima di mettersi in viaggio. Per questo, una soluzione annidata sulle biciclette che sia in grado di ricaricare un dispositivo grazie al movimento dei pedali, è aumentata negli ultimi anni. Specialmente in luoghi come Utrecht che, come abbiamo visto, è una città bike friendly.

Sebbene esista un’ampia gamma di dispositivi di ricarica portatili, come i power bank o le non esistono sistemi di ricarica che consistono in una combinazione di dinamo e dinamo a manovella e erogazione di energia tramite porta USB.

I progetti di connessione bicicletta-dispostivio elettronico che, come nella biblioteca di Utrecht, permettono di ricaricare i dispositivi elettronici grazie al movimento dei pedali, sono pronte per svolgere il loro compito con un’eccellente connettività. Inoltre, grazie alla loro impermeabilità, sono in grado di garantire una ricarica ottimale in qualsiasi condizione atmosferica.

La reazione dei cittadini olandese all’iniziativa della biblioteca

Utrecht è una vera e propria metropoli della bicicletta. Il maggior numero di cittadini al mondo attraversa la città in bicicletta. Per questo motivo, Utrecht riflette sempre su come rendere ancora più piacevole l’uso della bicicletta, offrendo ai suoi cittadini nuovi vantaggi.

La maggior parte dei cittadini di Utrecht si è detta molto soddisfatta di questa iniziativa perché è suggestivo avere una biblioteca tranquilla dove trovare al suo interno delle biciclette che permettono di ricaricare in modo sostenibile i dispositivi elettronici.

I benefici dell’uso della bicicletta

Andare in bicicletta è senza dubbio salutare, economico e un sostegno per l’ambiente. Può sembrare insolito, ma pedalare mentre si lavora può giovare alla qualità del lavoro. Le persone non pensano di poter fare due cose contemporaneamente, in questo caso, lavorare e pedalare. Come mostrato da recenti analisi però, fare un allenamento leggero mentre si lavora al computer aiuta a essere più attenti e creativi. Inoltre, si riesce a migliorare le velocità di lettura e di pensiero. Per la produttività e la creatività può essere quindi molto utili lavorare e pedalare allo stesso tempo.