Bonus ristrutturazioni, la guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate

Detrazioni ristrutturazioni edilizie (36% e 50%) : le agevolazioni fiscali. Le istruzioni aggiornate dal Fisco per usufruire degli sconti fiscali previsti

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le istruzioni per poter utilizzare al meglio gli sconti d’imposta previsti per gli interventi di recupero edilizio. Tutte le agevolazioni fiscali previste per la ristrutturazione di immobili sono illustrate in una Guida aggiornata con tutte le novità contenute negli ultimi interventi normativi.
Ricordiamo infatti che con la legge di Stabilità sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016:

  • la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici;
  • la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie;
  • il Bonus Mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili.

Gli aggiornamenti più recenti riguardano:

  • la proroga della maggiore detrazione Irpef;
  • le agevolazione per i condomìni minimi;
  • le agevolazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici;
  • la maggiore detrazione (Irpef e Ires) per gli interventi su edifici in zone sismiche ad alta pericolosità;
  • la detrazione Irpef per acquisti di immobili ristrutturati.

La Guida dell’Agenzia delle Entrate intende fornire le indicazioni utili per richiedere correttamente il beneficio fiscale, illustrando modalità e adempimenti richiesti.

SCARICA LA GUIDA
>> Bonus Ristrutturazioni Edilizie 2016 (.pdf)

VEDI ANCHE

Bonus ristrutturazioni, la guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate
Bonus ristrutturazioni, la guida aggiornata dell’Agenzia delle&n...