Salmonella nel cioccolato, 63 bambini colpiti: facciamo chiarezza

Alcuni lotti dei celebri Kinder Sorpresa sono stati ritirati dal mercato da Ferrero in via precauzionale, ma la notizia non riguarda l'Italia

Foto di QuiFinanza

QuiFinanza

Redazione

QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI.

AGGIORNAMENTO: In via del tutto precauzionale, dopo i casi di salmonella rilevati in Gran Bretagna, Irlanda, Francia e altri Paesi del nord Europa, Ferrero ha deciso di ritirare dai supermercati una serie di prodotti anche in Italia. Trovate tutte le informazioni aggiornate a questo link con l’elenco dei prodotti Kinder Ferrero da non consumare. Rispetto dunque a quanto indicato nell’articolo qui sotto, ora i richiami riguardano anche il mercato italiano, seppur su prodotti diversi.

 

In queste ore in diversi avete scritto a QuiFinanza per avere corrette informazioni riguardo al caso degli ovetti Kinder ritirati dal mercato per presunta presenza di salmonella. La notizia, come ovvio, è rapidamente rimbalzata su tutti i media e i social, creando però un po’ di caos.

Prima di tutto vogliamo chiarire che il ritiro c’è effettivamente stato, non si tratta quindi di una fake news, ma va precisato che non riguarda in alcun modo il mercato italiano, ma solo quello del Regno Unito.

Ferrero ha effettivamente deciso di richiamare dagli scaffali dei supermercati inglesi e irlandesi alcuni lotti di Kinder Surprise (Kinder Sorpresa appunto) perché potrebbero essere contaminati da salmonella. Si tratta di lotti prodotti esclusivamente in Belgio e distribuiti solo in Inghilterra e in Irlanda, per quanto è stato ufficializzato fino ad ora.

Come avviene in Italia con il Ministero della Salute, anche in Gran Bretagna se viene riscontrato un problema con un prodotto alimentare, questo può essere “ritirato” (tolto dagli scaffali) o “richiamato” (quando ai clienti viene chiesto di restituire il prodotto).

La Food Standards Agency (FSA) pubblica avvisi informativi sul ritiro dei prodotti per informare i consumatori e le autorità locali dei problemi associati agli alimenti. In alcuni casi viene emesso un “Food Alert for Action”, che fornisce alle autorità locali i dettagli delle azioni specifiche da intraprendere per conto dei consumatori.

Cos’è successo in GB

“Stiamo richiamando volontariamente lotti selezionati di Kinder Surprise come misura precauzionale, dal momento che siamo venuti a conoscenza di un possibile collegamento a una serie di casi segnalati di salmonella”, si legge nell’avviso di richiamo di Ferrero.

Almeno 63 casi di salmonella sono stati registrati in UK, ha affermato l’agenzia Fsa, che hanno colpito in gran parte bambini sotto i 5 anni. L’azienda – ha chiarito la FSA, ha effettuato volontariamente questo ritiro del prodotto, e stanno lavorando a stretto contatto anche con le autorità competenti per identificare la causa precisa del focolaio.

“Sappiamo che questi particolari prodotti – riferisce Tina Potter, responsabile degli incidenti della FSA – sono apprezzati dai bambini piccoli, soprattutto con l’avvicinarsi della Pasqua. Invitiamo quindi i genitori e i tutori dei bambini a controllare se qualche prodotto già in casa sia interessato da questo richiamo”.

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti,
iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

Quali ovetti sono stati ritirati e cosa fare

Ecco le caratteristiche dei lotti di ovetti Kinder del colosso dolciario con sede ad Alba, in Piemonte, ritirati in GB per sospetta presenza di salmonella:

  • confezioni da 20g e da 20g x 3
  • con scadenza tra l’11 luglio e il 7 ottobre 2022.

Ferrero sta richiamando il prodotto e in tutti i punti vendita sono stati affissi gli avvisi. Chi avesse acquistato uno dei lotti selezionati non deve assolutamente mangiarlo. Il governo inglese chiede invece di verificare attentamente che la data di scadenza sia in quel periodo indicato (11 luglio-7 ottobre 2022): solo in questo caso il lotto acquistato potrebbe essere contaminato.

Il governo precisa che il giocattolo incluso in questi prodotti non è dannoso, quindi può essere tenuto e utilizzato. Per qualunque informazione è possibile contattare l’assistenza clienti Ferrero inglese: consumatori.uk@ferrero.com o 0330 053 8943 Regno Unito o +44 (0)330 053 8943 Irlanda per ottenere un rimborso completo.