Pensioni, il calendario Inps dei pagamenti di ottobre

Come è successo per i mesi precedenti, anche il pagamento delle pensioni di ottobre si svolgerà in anticipo, a partire dal 25 settembre

L’Inps ha reso note le date dell’anticipo per il pagamento delle pensioni di ottobre, secondo le direttive dall’ordinanza del capo Dipartimento della Protezione civile.

Come è successo per i mesi precedenti, anche il pagamento delle pensioni di ottobre si svolgerà in anticipo, a partire dal 25 settembre: come si legge nel messaggio n. 3127 “in considerazione del permanere dell’emergenza Covid e della necessità di evitare gli assembramenti per evitare il rischio di contagio da Coronavirus, si procede ancora per questo mese con la modalità scaglionata per il ritiro presso gli sportelli degli uffici postali”. La turnazione è stata definita in base alle norme anti-Covid vigenti, secondo lo stato d’emergenza che è stato prorogato fino al 15 ottobre 2020.

Pensioni di ottobre, modalità e date

A partire dal 25 settembre 2020, sarà possibile richiedere il pagamento delle pensioni in anticipo. Sarà possibile richiedere l’accredito da remoto per chi possiede un libretto di Risparmio, un conto BancoPosta e una Postepay Evolution. Per chi possiede carta Postamat, carta Risparmio e Postepay Evolution potrà prelevare in contanti dagli sportelli automatici di Postamat.

Chi invece non ha altro modo di ricevere l’assegno previdenziale se non recandosi all’Ufficio Postale, deve seguire il consueto calendario e rispettare la turnazione in ordine alfabetico secondo il proprio cognome. Si inizia venerdì 25 settembre per terminare giovedì 1° ottobre. Ricordiamo che la pensione in contanti resta disponibile per 60 giorni, a partire dal primo “giorno bancabile” del mese di riferimento. Dunque, la si potrà riscuotere fino al 28 novembre 2020.

Pagamento pensioni ottobre 2020: il calendario per il ritiro

Al fine di evitare assembramenti all’interno degli uffici postali e tutelare la salute e la sicurezza di lavoratori e clienti, per il ritiro delle pensioni si dovrà seguire l’ordine alfabetico. Il ritiro del pagamento delle pensioni partirà il 25 settembre 2020 e si suddividerà – secondo le predisposizioni dell’Inps – nel seguente modo:

  • Cognomi dalla A alla B: 25 settembre;
  • Cognomi dalla C alla D: 26 settembre;
  • Cognomi dalla E alla K: 28 settembre;
  • Cognomi dalla L alla O: 29 settembre;
  • Cognomi dalla P alla R: 30 settembre;
  • Cognomi dalla S alla Z: 1° ottobre.

Sarà, invece, possibile ritirare la propria pensione in banca esclusivamente a partire dal 1° ottobre 2020.

Pensioni, anche a ottobre le portano i Carabinieri

I cittadini di età pari o superiore a 75 anni che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione possono rivolgersi ai Carabinieri, affidando loro una delega gratuita per il ritiro dell’assegno previdenziale e la consegna a casa. Per richiedere il servizio è necessario chiamare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o la più vicina Stazione dei Carabinieri.

** Nella versione originale dell’articolo, il calendario alfabetico per il ritiro della pensione conteneva un errore (avevamo scritto “giovedì 25 settembre”, mentre il 25 settembre sarà un venerdì) **

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni, il calendario Inps dei pagamenti di ottobre