Quanto costa la cravatta di Putin regalata da Berlusconi

Il presidente Vladimir Putin ha indossato il 9 maggio una cravatta Made in Italy della maison partenopea E. Marinella, forse regalata dal Cav

Durante la parata del 9 maggio a Mosca, quella per la Giornata della Vittoria contro la Germania nazista festeggiata in tutti gli ex territori sovietici, il presidente russo Vladimir Putin ha indossato un accessorio Made in Italy di grande valore. Non solo economico ma probabilmente anche affettivo. A dichiararlo è stato lo stesso stilista che lo ha confezionato durante un intervento in radio.

Che cravatta ha indossato Vladimir Putin il 9 maggio e cosa c’entra Berlusconi

A Rai Radio 1, nel corso del programma Un giorno da pecora, l’imprenditore Maurizio Marinella, re delle cravatte sartoriali con la maison napoletana E. Marinella, ha dichiarato che Vladimir Putin ha indossato una sua cravatta. “Si tratta di un modello punta a spillo blu e bianco”, un modello “classico ed elegante” che viene indossato in genere nelle occasioni importanti.

Non è la prima volta che il presidente russo indossa cravatte di E. Marinella, considerando che è stato un cliente affezionato della firma partenopea, anche grazie a Silvio Berlusconi, che da sempre indossa gli accessori del marchio. L’ultima fornitura a Vladimir Putin, ha spiegato l’amministratore dell’azienda, risalirebbe all’anno scorso.

Negli ultimi anni lo Zar avrebbe ricevuto da E. Marinella diverse centinaia di cravatte, molte dello stesso modello, usato tantissimo anche da Silvio Berlusconi. Proprio il Cav ne avrebbe regalate tante all’ex amico e alleato di Mosca, ora fortemente criticato dal presidente di Forza Italia. Qua i dettagli della fine dell’amicizia tra Berlusconi e Putin.

Quanto costa la cravatta E. Marinella indossata dal presidente russo Vladimir Putin

Il 9 maggio Vladimir Putin ha tenuto il suo discorso alla nazione, parlando della Nato e degli Usa e tornando sulla “denazificazione” dell’Ucraina. Proprio negli ultimi giorni è arrivata la proposta per la pace con la cessione della Crimea, come spiegato qui.

Per la parata il capo del Cremlino ha indossato una cravatta E. Marinella, con tutta probabilità regalata da Silvio Berlusconi, da 130 euro. Non si tratta di uno dei modelli più costosi. La maison ha cravatte che costano anche a 230 euro.

Secondo quanto dichiarato da Maurizio Marinella, tutti gli accessori e i capi di abbigliamento inviati al Cremlino sono controllati a fondo per verificarne la sicurezza, con i pacchi aperti dalle autorità russe per verificare la presenza di microspie o armi al loro interno.

E. Marinella, 100 anni di storia della moda dal lungomare di Napoli al MoMa

La storia della casa di moda E. Marinella (la “E.” si riferisce al suo fondatore Eugenio) è nata a Napoli nel 1914 con l’intento di creare un “piccolo angolo di Inghilterra” sul lungomare del capoluogo partenopeo, luogo di passeggio dell’alta società cittadina.

Inizialmente contava due laboratori sartoriali specializzati, uno per la realizzazione di camicie su misura e uno per le cravatte su misura. In oltre 100 anni di storia sono state proprio le cravatte a diventare il simbolo del brand, indossate da famosi personaggi della politica, dello spettacolo e della cultura.

Come il principe Carlo d’Inghilterra, gli inquilini della Casa Bianca e dell’Eliseo. Il presidente della Repubblica Enrico de Nicola era solito portare in dono ai capi di Stato un cofanetto con cinque cravatte della maison.

Al MoMa di New York per la mostra “Items: is fashion modern?” sono stati esposti 111 articoli di abbigliamento iconoici del XX e XXI secolo. Tra cui proprio le cravatte E. Marinella. Che non sono le uniche eccellenze Made in Italy. Qua tutte le migliori cravatte prodotte a Napoli.

Ancora oggi le cravatte di E. Marinella sono realizzate a mano. Oltre allo storico store napoletano, dal 2000 sono apparsi negozi monomarca in tutto il mondo, da Milano a Roma passando per Tokyo. I prodotti del marchio si possono acquistare anche a New York, Parigi, Londra e Barcellona.