Perché e di quanto aumenteranno i prezzi delle borse Louis Vuitton

Louis Vuitton aumenterà i prezzi nel 2021, dopo il 2020 il nuovo anno si apre con questa novità: le linee e i prodotti interessati

Louis Vuitton ha recentemente annunciato un aumento dei prezzi per il 2021, con cifre di listino che saliranno tra il 2% e il 25%. Dopo l’ultimo aumento registrato a maggio 2020, un altro incremento coinvolgerà prodotti e linee specifiche e ancora in commercio con l’arrivo del nuovo anno.

Quali sono le borse Louis Vuitton che costeranno di più nel 2021

L’aumento di prezzi riguarderà in primis alcune linee di borse (quindi non tutti gli accessori). La maggior parte dei modelli interessati fanno parte della collezione di tela Louis Vuitton. Le Louis Vuitton Capucines e Louis Vuitton Twist, tra gli accessori più acquistati, non vedranno i loro costi lievitare, così come le Louis Vuitton Speedy Bags. I modelli che costeranno di più, quindi, sono le borse Louis Vuitton Pochette, ovvero: le Pochette Accessoires in Monogram Canvas (con un aumento pari al 25% in più) e le famose famose Multi Pochette Accessoires (con un aumento pari al 10%).

Le borse che costeranno di più, quindi, fanno parte della collezione permanente. Alcune delle borse monogram, quelle più iconiche e popolari, non però sono state risparmiate.

Perché Louis Vuitton ha aumentato i prezzi

Non si tratta questa di una novità senza precedenti, i prezzi delle borse Louis Vuitton (come molti beni di lusso) aumentano infatti ogni anno. Nel maggio 2020, come già accennato, Louis Vuitton ha aumentato il prezzo dell’Onthego MM, della Multi Pochette, della Palm Springs mini e della Pochette Metis, con incrementi pari al 3%, che si è tradotto in un aumento relativamente piccolo per le borse comprese tra 1.000 e 2.000 euro. Mentre sui modelli più costosi è stato, ovviamente, più consistente.

L’aumento annuale dei prezzi è dovuto a una serie di fattori diversi, vale a dire: materie prime, manodopera e spedizione. Inoltre, bisogna considerare che anche la pandemia ha influenzato il mercato, dato che Louis Vuitton ha dovuto chiudere i suoi negozi, la situazione ha avuto delle ripercussioni sul marchio. Tuttavia bisogna dire che le vendite sono diminuite solo del 5% nel 2020 e i margini operativi sono stati superiori rispetto al 2019. Le entrate complessive sono invece diminuite del 16% a tassi di cambio costanti nel 2020, mentre la divisione di moda e pelletteria del conglomerato del lusso ha fatto registrare risultati migliori.

Non solo Louis Vuitton: perché i prezzi dei marchi di lusso continuano ad aumentare

L’aumento dei prezzi non è un fenomeno che coinvolge solo Louis Vuitton. Altri marchi importanti, infatti, stanno facendo e hanno fatto lo stesso. I prezzi di alcune delle borse più famose di Chanel, per esempio, hanno registrato aumenti di circa un quinto rispetto alla fine del 2019. L’ultimo aumento è stato negli Stati Uniti, dove una classica borsa con patta ora vale 400 dollari in più (più di 300 euro)rispetto a novembre 2020. Gucci invece ha recentemente aumentato del 22% il prezzo della sua borsa Dionysus in Corea.

I marchi di lusso ricorrono spesso agli aumenti dei prezzi per compensare l’inflazione e i costi del lavoro, nonché i movimenti valutari. Ma il 2020 è stato eccezionale. “I recenti aumenti dei prezzi sono stati piuttosto aggressivi… Negli anni normali, un aumento tipico sarebbe compreso tra il 5% e il 6%””, ha affermato Kathryn Parker, analista di Jefferies. L’aumentato dei profitti è stato consistente nell’anno della pandemia anche per via della pressione nel comparto vendite (specie quelle al dettaglio).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché e di quanto aumenteranno i prezzi delle borse Louis Vuitton