Su Amazon si può pagare alla consegna?

Scopri con QuiFinanza se è possibile su Amazon effettuare il pagamento alla consegna. Leggi di più!

Ormai da diversi anni, Amazon è uno dei migliori alleati degli Italiani che amano lo shopping online. Si tratta infatti di uno degli e-commerce più affidabili che esistano, oltre che uno dei più forniti: le categorie di articoli disponibili sul portale sono infinite, e promettono di accontentare anche i palati più difficili.

Tra i pregi di questo shop online possiamo citare anche la precisione nelle consegne e i prezzi, che non hanno nulla da invidiare a quelli dei negozi tradizionali. L’unico dubbio che potrebbe sorgere in chi si avvicina per la prima volta ad Amazon sono le modalità di pagamento: se è infatti appurato il fatto che si possano utilizzare carte di credito e voucher per gli acquisti, non si può dire lo stesso dei pagamenti cash. Vuoi scoprire se è possibile il pagamento in contanti o con contrassegno su Amazon? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Si può pagare al momento della consegna su Amazon?

Molti siti di e-commerce, tra cui e-Bay, offrono la possibilità di pagare con contrassegno, ovvero solo una volta dopo aver ricevuto il pacco acquistato. Per i clienti si tratta di un metodo particolarmente conveniente, soprattutto perché permette di scongiurare il rischio di frodi o imbrogli: pagando online molti temono di versare del denaro che difficilmente si potrà avere indietro qualora l’articolo acquistato vada smarrito.

Per quanto riguarda Amazon, tuttavia, le cose per il momento vanno diversamente: il pagamento in contanti alla consegna non risulta tra le modalità accettate dal colosso della vendita online. Se quindi speravi di poter mettere mano al portafogli solo dopo aver ricevuto il tuo pacco a domicilio dovrai, almeno per il momento, accantonare il tuo piccolo sogno.

Per quanto non si possa attualmente pagare alla consegna con Amazon, non è comunque da escludere che in un futuro più o meno prossimo l’azienda decida di offrire ai propri clienti anche questo tipo di servizio.

Come si può pagare su Amazon?

Nonostante su Amazon non sia possibile effettuare pagamenti alla consegna, esistono diverse modalità attraverso cui effettuare i propri acquisti stando comodamente sul divano di casa. Nello specifico sono accettati:

  • Visa;
  • Visa Electron;
  • CartaSi;
  • Postepay;
  • Mastercard;
  • American Express;
  • Carte prepagate PayPal collegate al circuito Visa o Mastercard;
  • Carta Paysafe/Skrill collegata al circuito Mastercard;
  • Maestro internazionale (emessa all’estero);
  • Addebito diretto SEPA (alcune opzioni e/o servizi possono essere esclusi);
  • Pagamento a rate mensili (solo ordini idonei);
  • Finanziamento con Cofidis Credit Line (selezionandolo come metodo di pagamento durante il processo di acquisto).

Puoi aggiungere una carta di pagamento nuova o modificare i dati di pagamento esistenti, senza dover effettuare un ordine, nel tuo portafoglio Amazon. Puoi inoltre utilizzare i buoni regalo di Amazon.it per acquistare su Amazon.

Pagamento con addebito diretto

Amazon offre anche la possibilità di pagare con addebito diretto SEPA se risiedi in un Paese tra Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Monaco, San Marino, Svizzera. In questo caso, l’addebito sul conto viene effettuato solo quando gli articoli ordinati vengono spediti.

Quali pagamenti non sono accettati su Amazon

Oltre al già citato pagamento in contrassegno, Amazon non accetta altri tipi di pagamento, inclusi:

  • Bonifici;
  • Assegni o vaglia postali;
  • Contanti;
  • Buoni libro;
  • Vaglia postali internazionali;
  • Conto Paypal;
  • Conto SKRILL;
  • Pagamento in contrassegno;
  • Trasferimenti bancari.

È sicuro effettuare pagamenti su Amazon?

Anche se su Amazon non si può pagare alla consegna, il cliente è sempre tutelato, ed effettuare acquisti sul portale è senza ombra di dubbio molto sicuro. Amazon segue infatti una politica di reso conforme alle leggi a tutela del consumatore: per questo motivo, se l’articolo acquistato non dovesse essere di tuo gradimento o dovesse risultare danneggiato, potrai restituirlo e chiedere un rimborso per il costo sostenuto.

C’è di più: in caso di disguidi, ritardi o altri imprevisti, puoi segnalare l’accaduto al servizio clienti di Amazon, che effettuati i dovuti controlli ti riaccrediterà la cifra inizialmente prelevata. Per quanto quindi tu debba necessariamente pagare la merce prima di riceverla, potrai contare su un’azienda estremamente affidabile e sicura, come dimostrano i numerosi clienti che continuano a sceglierla in tutto il mondo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Su Amazon si può pagare alla consegna?