TED e TEDx: cosa sono e come sono nati

La storia delle celebri conferenze che puntano ad "attivare il potere delle idee per cambiare il mondo"

Era il 1984 quando nasceva il Technology Entertainment Design, noto a livello globale con l’acronimo TED, il marchio di conferenze americane gestite dall’organizzazione privata non-profit The Sapling Foundation.

Agli albori nacque come evento singolo, con una conferenza di 4 giorni in California (USA). Poi nel 1990 cambiò pelle, divenendo una conferenza annuale con focus sulla tecnologia e sul design. Nel corso degli anni è andato oltre gli steccati di origine, allargando il campo ai settori del mondo scientifico, culturale e accademico.

TED, nascita e sviluppo: dagli albori a oggi, la mission delle conferenze

L’idea del TED venne a Richard Saul Wurman e Harry Marks, che ne furono i padri fondatori. Attualmente la manifestazione è curata da Chris Anderson e gestita dalla The Sapling Foundation (no-profit). Lo scopo degli eventi TED è quello di diffondere e “attivare il potere delle idee di cambiare il mondo“.

“Ideas worth spreading” (idee che val la pena diffondere): questo è il motto che riassume la filosofia delle conferenze TED, la cui sede centrale si trova divisa tra New York e Vancouver. Tuttavia gli eventi del prestigioso marchio hanno luogo in diverse parti del mondo: in tutto il Nord America, in Europa e in Asia. Gli incontri vengono spesso diffusi in live streaming.

La principale conferenza TED si tiene ogni anno a Vancouver (British Columbia, Canada), presso il Convention Center. Prima del 2014, l’appuntamento si è svolto a Long Beach (California, Usa).

Le lezioni TED e gli ospiti illustri: da Bill Clinton a Papa Francesco

Nato come conferenza di nicchia con focus sulle tecnologie e sul design, nel tempo il TED ha via via abbracciato altri campi. Oggi le lezioni proposte affrontano svariati argomenti inerenti alla scienza, all’arte, alla politica, ai temi globali, all’architettura, alla musica e ad altri settori.

I relatori che intervengono sono figure note e meritevoli nei rispettivi ambiti ed espongono il loro sapere in 18 minuti. Il loro discorso è poi reso disponibile, gratuitamente, su TED.com.

Tra gli speaker più famosi che hanno arricchito i TED in questi anni, ci sono stati: l’ex presidente degli USA Bill Clinton, il Premio Nobel 1962 per la medicina James Dewey Watson, il cofondatore di Wikipedia Jimmy Wales, i cofondatori di Google Sergey Brin e Larry Page, il fondatore di Microsoft Bill Gates e molti altri. Nel marzo 2017 anche Papa Francesco è intervenuto a un TED, quello di Vancouver. Con gran sorpresa il Pontefice ha parlato, tramite un video, del tema riguardante il futuro.

TED, TED Global e TEDx

Oltre alla principale conferenza TED Conference, è stato aggiunto negli anni il TED Global, che si svolge in varie località. Ci sono poi i TEDx, che sono eventi organizzati in modo autonomo ma basati sulla filosofia TED, e nel pieno rispetto delle sue linee guida.

I TEDx, prima di essere proposti, devono avere l’approvazione da TED.com, che controlla che gli eventi abbiano i requisiti necessari per sfruttare il marchio:

  • Gli eventi devono essere non-profit
  • Possono avere un ticket di ingresso o uno o più sponsor al solo fine di coprire le spese di organizzazione
  • Gli speaker non ricevono alcun compenso
  • Gli eventi devono essere registrati e tutto il materiale dovrà essere pubblicato secondo la licenza Creative Commons
  • Al momento sul sito ufficiale TED sono migliaia le conferenze disponibili gratuitamente, sotto licenza CreativeCommons.
  • Se non si conosce la lingua degli incontri non c’è alcun problema visto che è attivo il supporto di traduzione automatica dei sottotitoli in più di cento lingue, basato sulla piattaforma dotSUB.

Organizzare l’evento, una volta avuta l’autorizzazione da TED, non è un’impresa semplice, in quanto serve una squadra capace di individuare speaker idonei, location e sponsor.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TED e TEDx: cosa sono e come sono nati