Fattura elettronica, istruzioni e modelli per deleghe

L’Agenzia ha messo a punto due procedure per semplificare il processo di attivazione delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica

Arrivano le nuove regole per conferire le deleghe agli intermediari per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica dell’Agenzia delle Entrate. Con un provvedimento del direttore dell’Agenzia, vengono infatti definite le modalità con cui gli intermediari delegati possono inviare all’Amministrazione la comunicazione telematica contenente i dati essenziali delle deleghe ricevute, ai fini della loro attivazione automatica.

Questa comunicazione potrà essere inviata con modalità “massiva” dal 5 novembre, e quindi conterrà i dati di più deleghe conferite, oppure potrà essere trasmessa con modalità “puntuale” dal 30 novembre 2018, per attivare singolarmente ogni delega ricevuta.

Sarà necessario fornire alcuni elementi di riscontro, relativi alla dichiarazione Iva presentata dal delegante l’anno precedente, utili a provare l’effettivo conferimento della delega all’intermediario. Nel caso in cui non siano disponibili gli elementi di riscontro sarà comunque possibile avvalersi di una ulteriore procedura che consentirà l’acquisizione delle deleghe via posta elettronica certificata (Pec), quindi senza la necessità di recarsi in ufficio. Pronti anche i relativi modelli, uno per il conferimento/revoca delle deleghe all’utilizzo dei servizi di e-fattura e un secondo per il Cassetto fiscale delegato.

In collaborazione con Adnkronos

Fattura elettronica, istruzioni e modelli per deleghe