Nasce “Scena Unita”: il Fondo per i lavoratori dello spettacolo voluto da Fedez

Un fondo, che in poco tempo ha raggiunto quota 2 milioni di euro, per aiutare i lavoratori dello spettacolo: l'iniziativa di Fedez

Il Covid, purtroppo, ha messo in ginocchio intere categorie: tanti – troppi – sono i settori rimasti fermi a causa della pandemia. Tra questi rientra sicuramente il mondo dello spettacolo e della musica, con centinaia di migliaia di lavoratori rimasti a casa nel rispetto delle restrizioni. Per andare incontro a chi sulle proprie entrate non può più contare, ma cui contributo è stato e continuerà a essere fondamentale per gli artisti di tutta Italia, il rapper Fedez ha allora deciso di lanciare un’iniziativa creando un Fondo per aiutare i lavoratori dello spettacolo, che in poco tempo ha raccolto 2 milioni di euro.

“Scena Unita”: nasce il Fondo per aiutare i lavoratori del mondo dello spettacolo

Scena Unita“, così è presentata da Fedez l’iniziativa che ha coinvolto lui e molti dei suoi colleghi, che ha avuto come obiettivo la creazione di un Fondo per aiutare i lavoratori dello spettacolo. Un impegno concreto, economico, che ha visto diversi volti noti partecipare, impegnandosi in prima linea per la messa in pratica dell’idea.

“Sono veramente felice di comunicarvi che abbiamo raccolto 2 milioni di euro per aiutare i lavoratori del mondo della musica e dello spettacolo – ha scritto Fedez sul suo profilo Instagram – . Sono state due settimane molto intense, abbiamo lavorato giorno e notte per rendere possibile tutto questo, un fondo che potesse correre in aiuto di tutte le famiglie di un settore tra i più colpiti durante questa emergenza. Ogni artista presente ha partecipato a questa iniziativa donando in prima persona. Grazie a tutti gli artisti e i brand che hanno deciso di supportare questa causa. Estendiamo l’appello a tutti gli artisti che vogliono dare una mano a questo grande progetto. Felice ed orgoglioso di questa Scena Unita!”

Così il cantante ha presentato il progetto che, in pochissime settimane, è diventato il progetto di chi – come lui – ha voluto dare una mano concreta a tutti quei lavoratori che oggi stanno facendo i conti con la crisi scatenata dall’emergenza Covid.

Fedez e l’invito rivolto agli altri artisti

Nata come un’iniziativa privata, il Fondo per aiutare i lavoratori del mondo dello spettacolo – come già ripetuto – ha raccolto ben 2 milioni di euro in pochissimo tempo.

Al fondo hanno dato personalmente il loto contributo economico diversi artisti, che in questa iniziativa c’hanno messo faccia e soldi. Da Achille Lauro ad Amadeus e Maria De Filippi, ma non solo. Tutti, dopo aver finanziato il progetto in prima persona, si sono impegnati a coinvolgere le aziende con le quali solitamente collaborano, diverse delle quali hanno deciso diventate sponsor di “Scena Unita”.

Un lavoro che ha impegnato Fedez e tutte le persone coinvolte, che hanno lavorato giorno e notte sentendosi parte della stessa squadra. Un lavoro che, come è stato detto, non è ancora finito. Il progetto, infatti, rimane aperto: tutti i volti noti che non hanno partecipato possono ancora farlo. Gli aiuti arriveranno presto ai lavoratori del mondo dello spettacolo che, a seconda di come evolverà la pandemia, potrebbero rimanere fermi ancora per un po’.

Fondo lavoratori spettacolo di Fedez

Fedez presenta su Instagram “Scena Unita”, il Fondo per aiutare i lavoratori del mondo dello spettacolo colpiti dall’emergenza Covid

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nasce “Scena Unita”: il Fondo per i lavoratori dello spett...