Milionario con il “vomito di balena”: cos’è e quanto vale l’ambra grigia

La storia di un pescatore thailandese diventato ricco dopo aver trovato un blocco di "ambra grigia"

Diventare milionari con il “vomito di balena”. È quanto accaduto a un pescatore thailandese, Narong Phetcharaj, grazie al ritrovamento di un blocco di 30 chilogrammi di quella che viene chiamata “ambra grigia”, del valore di più di un milione di euro.

Milionario con il “vomito di balena”: cos’è e quanto

Detta anche “oro galleggiante” questa sostanza cerosa prodotta dall’apparato digerente dei capodogli è molto rara ed è ricercata nell’industria dei profumi per la sua capacità di stabilizzare a lungo un aroma: dall’amba grigia si estrae infatti un alcol inodore che permette di fissare in modo più duraturo gli odori.

Una proprietà che, insieme alla scarsa reperibilità, rende la sostanza talmente preziosa da costare in media circa 35mila sterline al chilogrammo (l’equivalente di circa 41 mila euro), fino ad arrivare anche a 50mila sterline (quasi 60 mila euro).

L’ambra grigia non viene prodotta da tutti i tipi di balene e si tratta di una secrezione biliare, tipicamente dei capodogli, che ha la funzione di proteggere le mucose del condotto gastrointestinale dai grandi molluschi di cui si cibano, come i calamari, facilitando il passaggio di resti grandi o appuntiti.

La balena espelle la mucillagine che si solidifica e galleggia sulla superficie dell’acqua. Il pezzo solido all’inizio emana un cattivo odore, ma dopo che la mucillagine si asciuga, sviluppa una fragranza dolce e duratura.

Pescatore milionario con il “vomito di balena”: il racconto

Narong sapeva evidentemente di cosa si trattasse quando l’ha vista affiorare sulla spiaggia di Nyom, nella provincia di Surat Thani, spinta dalle correnti del golfo del Siam. Di ritorno da una giornata in mare al largo della costa della Thailandia ha visto galleggiare questo blocco grigiastro, che ha scoperto poi essere un vero tesoro.

Dopo averlo nascosto in sicurezza, avvolto in un asciugamano, è corso a fare esaminare il suo ritrovamento dagli esperti della Prince of Songkla University, che hanno confermato la grande scoperta.

Il pescatore che oggi vive con circa 200 sterline al mese (poco più di 230 euro mensili), racconta adesso di poter finalmente cambiare vita.

“Nessuno degli abitanti del villaggio ha mai visto o toccato prima l’ambra grigia, e tutti erano felici. Ho intenzione di venderla perché ho già ricevuto un certificato per dimostrare che è reale e se riesco a ottenere un buon prezzo, mi ritirerò dal lavoro di pescatore e organizzerò una festa per tutti”, ha detto Narong.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milionario con il “vomito di balena”: cos’è e quanto va...