Primark Roma: quando e dove apre, e quanti lavoratori assumerà

Il primo Primark di Roma è pronto ad aprire i battenti nella capitale. Ecco dove sarà realizzato e quanti dipendenti impiegherà

Ormai è quasi realtà. Il primo Primark di Roma è pronto ad aprire i battenti. Primark aprirà infatti il suo primo store nella capitale agli inizi di maggio del 2020.

Primark è un’azienda irlandese che si occupa della vendita di un’ampia gamma di articoli, dall’abbigliamento e prodotti beauty fino ai complementi per la casa, con un rapporto qualità/prezzo particolarmente vantaggioso. Cose carine che costano poco, insomma. Quel genere di capi e oggetti che piacciono un po’ a tutti.

Primark, dall’Irlanda al mondo

Il primo negozio aprì nel giugno 1969 a Dublino in Mary Street a marchio Penneys. Arrivò nel Regno Unito nel 1971 con l’apertura di un negozio in Irlanda del Nord, a Belfast, e successivamente, nel 1973, in Inghilterra con quattro negozi. Oggi gestisce più di 370 negozi in dodici paesi dislocati in Europa e in America.

La particolarità è che in Irlanda il marchio è rimasto Penneys, mentre all’estero l’azienda è costretta a lavorare con il nome Primark, perché Penney era già un marchio registrato da un’altra società e non è stato quindi stato possibile utilizzare questo brand.

Il brand è stato particolarmente apprezzato quando alcuni mesi ha comunicato la decisione di non aprire shop online per evitare di sovraccaricare l’ambiente con troppe consegne a domicilio. Di fatto per l’azienda è stata anche una strategia per migliorare la propria reputazione ecologica, a seguito dell’accusa da parte degli ambientalisti di promuovere una cultura dello spreco con i suoi prodotti di “fast fashion“.

Primark Roma, come e dove sarà

Il primo store romano del marchio irlandese sarà distribuito su due piani, per un totale di 4500 metri quadri: 40 camerini, 42 casse e un’area relax con wi-fi e postazioni per la ricarica degli smartphone. Nel negozio lavoreranno 300 persone, che verranno selezionate tra gli oltre 10mila candidati. Si cercando anche profili di alto livello, come manager (qui trovate tutte le info).

Primark aprirà all’interno del centro commerciale Maximo sulla Laurentina e sarà il sesto Primark aperto in Italia, che ha inaugurato le vendite in Italia con il primo store della catena ad Arese, nel 2016. Quello di Roma sarà invece il negozio più a Sud.

Gli altri Primark Italia sono ad Arese, Campi Bisenzio (Firenze), Verona, Brescia e Rozzano (Milano).

Già pronto un secondo Primark Roma?

Probabile che se anche questo esperimento dovesse funzionare, la catena continuerà ad espandersi. Tuttavia, le indiscrezioni circolate in questi giorni secondo cui l’azienda starebbe pensando a duplicare la sua presenza a Roma con un altro negozio nel centro commerciale Romaest al momento sono solo un rumor non confermato.

L’indiscrezione è arrivata dal sito di Bms progetti, dove nella sezione dedicata a Primark si parla di uno store in costruzione a Ponte di Nona, nell’attuale centro commerciale Romaest. Si parla di uno store ancora più grande, di due piani e una superficie totale di 6mila metri quadri. Ma, appunto, la notizia per ora non è confermata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Primark Roma: quando e dove apre, e quanti lavoratori assumerà