Come vendere su Amazon Handmade

Scopri con QuiFinanza in che modo funziona e quali sono i costi di Amazon Handmade. Leggi qui!

Il più noto colosso dell’e-commerce globale Amazon ha al suo interno una speciale sezione dedicata alla messa in vendita di prodotti fatti a mano e in maniera artigianale. Per poter raggiungere quindi clienti da tutto il mondo e sfruttare così la grande imponenza dell’e-commerce conosciuto ormai da tutti, Amazon offre la possibilità di poter vendere un’enorme gamma di prodotti: accessori, gioielli, decorazioni per la casa e per l’ufficio e tanto altro.

Questa sezione del sito prende il nome di Amazon Handmade, ma come funziona? E come è possibile inserire online e vendere i propri prodotti?

Come funziona Amazon Handmade?

Il meccanismo alla base di Amazon Handmade è lo stesso di molti altri portali per la vendita online, ma a differenza di questi le regole di Amazon sono leggermente più rigide e c’è un maggior controllo sia sui venditori che sui prodotti inseriti. Ma niente paura, il tutto è fatto con il solo scopo di proteggere venditori e acquirenti da possibili truffe.

Il sistema di Amazon Handmade, infatti, mira ad analizzare e ad essere certo del fatto che i prodotti siano realmente realizzati a mano in maniera artigianale. Questo perché in caso contrario, e cioè se i prodotti sono creati in maniera industriale, non potranno figurare all’interno di questo shop dedicato. La volontà di Amazon è quella di creare un luogo affidabile in cui vendere i propri prodotti, rigorosamente fatti a mano. Le richieste per poter vendere su Handmade vengono quindi analizzate molto attentamente per verificare se si tratta di oggetti fatti interamente in maniera artigianale e non ad esempio semplicemente assemblati con dei kit.

Lo scopo è sempre quello di valorizzare gli artigiani veri e propri che anche in altri shop online si sono visti superati da concorrenti che vendevano prodotti o per niente artigianali o si limitavano semplicemente ad assemblare pezzi preconfezionati.

Requisiti per poter vendere prodotti artigianali su Amazon Handmade

Per essere accettati quindi come venditore sulla piattaforma di Amazon dedicata agli articoli fatti a mano, bisogna soddisfare determinati requisiti:

  • Essere un artigiano individuale, ma anche un artigiano che lavora con un piccolo gruppo di massimo 20 individui e che potranno essere sia familiari che dipendenti. Inoltre è possibile far parte di un gruppo collaborativo di artigiani, in forma di cooperativa, ma anche un’associazione no profit o a scopo benefico.
  • Tutti gli articoli dovranno essere progettati e realizzati da te o dal piccolo gruppo di cui fai parte, sia esso in forma di cooperativa o associazione.
  • Gli articoli non potranno essere prodotti attraverso un processo meccanico automatizzato ed è altresì vietato affidare la produzione a soggetti terzi.

Costi e benefici di Amazon Handmade

Per poter pubblicare gli annunci dei propri prodotti fatti a mano all’interno del negozio online non vi è alcun costo, ma quando un prodotto viene venduto Amazon ne dedurrà una commissione pari al 12%. Questa commissione si calcola sul valore complessivo del prodotto al netto dell’IVA più le spese di spedizione. Inoltre, dopo l’iscrizione vi sarà la possibilità di creare un profilo personalizzato con un URL proprio, così da rendere facile e diretto per i clienti trovare il proprio negozio online anche con il semplice invio di un link, che cliccato rimanderà alla pagina web del proprio negozio.

Amazon Handmade è sicuramente una buona opportunità per gli artigiani, soprattutto indipendenti, e l’occasione per aprirsi al mercato internazionale grazie all’aiuto di un e-commerce di vastissima portata. Ulteriore beneficio offerto da Amazon è il cosiddetto FBA, Fullfillment by Amazon, che consente ad Amazon di gestire e spedire i propri ordini così da rendere il venditore più libero e con maggiore tempo a disposizione per creare i propri prodotti o gestire un piano marketing.

Conviene vendere su Amazon Handmade?

La commissione del 12% sulle vendite potrebbe sicuramente spaventare alcuni nuovi iscritti, soprattutto se viene rapportata alle commissioni più basse di altri shop online. È anche vero però che le possibilità di Amazon per quanto riguarda la visibilità online è al momento ineguagliabile. Vendere su Amazon, infatti, dà la possibilità di essere notato da un vastissimo numero di clienti. Amazon Handmade è sicuramente un’occasione unica per i piccoli venditori e artigiani indipendenti, che non posseggono molti clienti.

Affacciarsi al mondo dell’online potrebbe aiutare a trovare nuovi clienti, ma insieme ai benefici bisogna calcolare anche i costi di tale servizio e fare le proprie riflessioni. Ulteriore costo da affrontare, infatti, per vendere i propri prodotti su Amazon Handmade è l’apertura della partita IVA, questo perché in caso le proprie vendite e i propri giorni di attività superino il massimo consentito dalla legge, per rendere e considerare questa attività come occasionale, l’apertura di partita IVA diviene necessaria. Non avere partita IVA in queste condizioni potrebbe comportare infatti, in tempi brevi, il blocco del proprio account con l’impossibilità di continuare a vendere i propri prodotti artigianali.

Iscrizione e costi mensili del servizio

Per iscriversi su Amazon Handmade con un account professionale, con partita IVA, e ricevere tutti i vantaggi che l’account professionale offre occorre abbonarsi al servizio al costo di 39 euro al mese. Il servizio professionale permette di vendere un volume maggiore di prodotti e avere accesso ad alcuni servizi dedicati che permetteranno di vendere più velocemente e con maggiore facilità i propri prodotti.

Per iscriversi ad Amazon Handmade basta collegarsi al sito internetservices.amazon.it/handmade.html “, cliccare sul bottone “Richiedi l’invito” e compilare con le proprie informazioni tutti i campi richiesti. Inviata la richiesta di iscrizione il servizio di Amazon non impiegherà molto tempo per esaminarla e accettarla, consentendo così di raggiungere milioni di clienti grazie al suo e-commerce a al suo traffico online. Si avrà così la possibilità di vendere, gestendo un unico account, su tutti e cinque i marketplace Amazon europei e cioè: Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.it e Amazon.es.

Servizi offerti per far crescere la propria attività e relativi costi

Creato il proprio account e quindi il proprio negozio online, si potrà decidere se occuparsi soltanto della produzione dei propri oggetti artigianali, lasciando che Amazon si occupi della spedizione usufruendo del servizio Prime e sfruttando così la sua logistica. Sarà possibile in questo modo approfittare anche del servizio di spedizione gratis Amazon Prime, che è sicuramente un ulteriore modo per attirare clienti invogliati dalla spedizione rapida e gratuita.

In aggiunta, per aiutare i venditori ad ampliare la propria clientela, il servizio offre anche l’opportunità di pubblicizzare i propri prodotti per farli apparire sulla prima pagina dei risultati di ricerca o sulle pagine prodotto.

Vendere su Amazon Handmade senza partita IVA

Se non abbiamo una partita IVA, possiamo comunque creare un account Amazon e iniziare un’attività di vendita online, ma questa attività dovrà rimanere “occasionale”. Per lavoro occasionale è intesa un’attività il cui compenso netto non supera i 5000 euro e i 30 giorni lavorativi annuali. Il lavoro inoltre per essere identificato come occasionale non dovrà essere organizzato e non si ha la possibilità di avere collaboratori, il lavoro dovrà quindi essere svolto solo dalla persona che venderà i propri prodotti creati artigianalmente. La partita IVA quindi è necessaria quando l’afflusso di vendite diviene maggiore e/o si ha la volontà di mantenere online il proprio negozio per maggiore tempo, creando quindi una vera e propria vetrina online 24 ore su 24 con i propri prodotti fatti a mano. Tuttavia è sempre preferibile e consigliato chiedere una consulenza diretta di un commercialista a cui spiegare con precisione cosa si ha intenzione di realizzare, così che lui possa consigliare la cosa migliore e più conveniente da fare.

Consigli per vendere su Amazon Handmade

Una volta deciso quindi di iscriversi su Amazon Handmade e dopo essere stati accettati, si inizierà a configurare il proprio negozio online con schede prodotto, foto e descrizioni. Riguardo le foto prodotto è sempre meglio evitare le foto troppo amatoriali, la prima cosa che i clienti noteranno e su cui baseranno la loro scelta infatti sarà proprio la foto e servirà quindi selezionarne una che possa attirare i clienti. Molti trascurano questo aspetto, non comprendendo la sua importanza fondamentale nella vendita online. Per venir ancor di più incontro alle esigenze dei clienti inoltre è consigliabile inserire all’interno della propria inserzione la possibilità di personalizzare il prodotto, essendo un articolo creato artigianalmente questa potrebbe essere un’opzione molto gradita.

Un ulteriore consiglio è quello di personalizzare il proprio negozio online, per uscire dall’anonimato e rendere la propria identità e i propri prodotti unici. All’interno del proprio negozio online, infatti, Amazon offre la possibilità ai venditori di presentarsi agli acquirenti inserendo informazioni su di sé, le proprie fonti di ispirazione e informazioni riguardo il proprio lavoro e il processo di realizzazione dei prodotti, indicandone anche i materiali utilizzati. Infine si potrà selezionare e condividere un’immagine di copertina che rappresenti al meglio la propria attività.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come vendere su Amazon Handmade