Cos’è successo a Spotify, Twitter e WeTransfer e perché tutti ne parlano

I tre colossi del web sono rimasti bloccati a lungo per via di un grave problema tecnico. Ora sembrano funzionare correttamente

In diversi avete scritto a QuiFinanza chiedendo come mai non vi funzionasse Spotify. La risposta è molto semplice: il servizio di musica in streaming più usato al mondo si è fermato, quasi ovunque. A riportarlo sono stati tantissimi utenti in diversi Paesi. Spotify è uno dei servizi di streaming musicale on-demand più conosciuti, che conta più di 75 milioni di utenti in tutto il mondo.

Spotify down 8 marzo

Come sempre accade in questi casi, su Twitter in pochissimo tempo l’hashtag #Spotifydown è balzato in cima ai trending topics. Gli utenti hanno denunciato problemi con il login, spiegando di essere stati buttati fuori dalla piattaforma e di non essere più riusciti ad entrare. Alcuni hanno persino detto che il loro account è stato cancellato e che non è possibile fare il reset della password.

Spotify ha ammesso in un tweet che ci sono dei problemi e che stanno cercando di individuare la causa. Alle 20.39 di martedì 8 marzo in Italia l’account di Spotify su Twitter ha poi annunciato che il servizio si stava gradualmente riprendendo: “Ora tutto sembra andare molto meglio”, hanno scritto i tecnici, con l’invito a contattare il servizio di assistenza clienti nel caso ci fossero ancora problemi. E infatti i problemi sono continuati per ore.

Stessa sorte è toccata a migliaia di utenti di WeTransfer in tutto il mondo. Anche in questo caso, il celebre servizio di trasferimento file non funzionava. Idem per Twitter, che è andato in down quasi contemporaneamente.

Tornando a Spotify, qui trovate la lista completa di tutti i Paesi in cui è disponibile (per la cronaca, canzoni e podcast si possono ascoltare anche in Russia e Ucraina).

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti, iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

Cosa fare se non funziona più Spotify

Se doveste ancora riscontrare problemi, che però al momento – come noi di QuiFinanza abbiamo potuto verificare – sembrano risolti, potete sempre reinstallare la vostra app.

Reinstallando l’app si risolvono molti problemi comuni e si ha la certezza che sia completamente aggiornata. Attenzione però: dopo aver reinstallato l’app dovete riscaricare la musica e i podcast che avevate scaricato in precedenza, quindi è un’operazione da eseguire tenendo questo a mente, soprattutto se viete creati tante playlist.

Ecco come si fa la reinstallazione:

Android

Android 6.0+

Vai alle Impostazioni del telefono.
Seleziona App.
Trova Spotify nell’elenco delle app e toccala.
Per eseguire una reinstallazione da zero, tocca Memoria, quindi Cancella dati.
Tocca Disinstalla.
Vai a Google Play e installa l’app di Spotify .

Dispositivi Android più vecchi

Vai alle Impostazioni del telefono.
Seleziona Applicazioni, quindi Gestisci applicazioni.
Trova Spotify nell’elenco delle app e toccala.
Tocca Cancella dati.
Per eseguire una reinstallazione da zero, vai su Memoria > Android > Dati ed elimina la cartella denominata com.spotify.music.
Vai a Google Play e installa l’app di Spotify .

iOS

Tocca e tieni premuta l’icona dell’app Spotify.
Tocca Elimina app, quindi Elimina.
Vai all’App Store e installa l’app di Spotify.

Mac

Reinstallazione da zero

È preferibile rimuovere prima le cartelle che contengono i dati di Spotify:

Esci da Spotify.
Apri Finder.
Clicca su Vai nel menu in alto, quindi tieni premuto il tasto Opzione/Alt ⌥ e seleziona Libreria.
Apri Cache ed elimina la cartella com.spotify.Client.
Clicca sulla freccia Indietro.
Apri Supporto applicazioni ed elimina la cartella Spotify.
Ora segui i passaggi “Reinstallazione”.

Reinstallazione

Apri Finder.
Vai a Applicazioni nel menu della barra laterale.
Trova l’app Spotify e trascinala nel Cestino. Svuota il Cestino per eliminare l’app.
Scarica e installa Spotify.

Windows

Chiudi Spotify.
Vai al Pannello di controllo.
Clicca su Programmi e funzionalità.
Seleziona Spotify nell’elenco, quindi clicca su Disinstalla.
Segui le istruzioni che appaiono sullo schermo.
Scarica e installa Spotify.

Windows 10

Esci da Spotify.
Clicca sul pulsante Start, quindi seleziona Impostazioni.
Clicca su App, quindi Spotify.
Clicca su Disinstalla.
Scarica e installa Spotify dal Microsoft Store.