I francobolli italiani e stranieri più rari e di valore

Scopri quali sono i francobolli, italiani e non, più rari e di valore da collezionare

Foto di Virginia Manca

Virginia Manca

Web Content Writer

Da sempre ho avuto due forti passioni: le materie economiche-giuridiche e il mondo digitale. Partendo da questo ho deciso di unire in sinergia i due ambiti, trasformandoli nella mia professione attuale.

I francobolli rari e di valore sono il sogno di ogni collezionista, poiché si tratta di elementi unici nel loro genere che possono generare anche un notevole introito economico.

Bisogna precisare però che trovare francobolli rari è davvero molto complesso, poiché sono meno diffusi rispetto alle classiche monete. Ovviamente è necessario avere pazienza, acquisire capacità ed essere dotati di una buona dose di fortuna!

Trovarli infatti non è facile, ma è possibile guadagnare anche cifre minori con dei semplici francobolli che abbiamo in casa, per questo si consiglia sempre di visionarli e conservarli con cura.

Ad ogni modo, in questo articolo vogliamo creare una guida di quelli che sono i francobolli con maggiore valore che si possono trovare al mondo. Specificando anche quali sono i parametri da considerare per comprenderne il valore, in quali luoghi cercarli e le caratteristiche che devono possedere.

Dove si possono trovare i francobolli rari

Riuscire a trovare i francobolli rari e di valore non è per niente facile, infatti è indispensabile dedicare molto tempo alla ricerca e cercare nei luoghi giusti.

Per semplificare questo processo, abbiamo selezionato i posti in cui è possibile trovarne, tra cui:

  • i mercatini dell’antiquariato e i negozi vintage: qui infatti è possibile trovare un buon numero di francobolli magari anche di valore, per questo è bene visitare sempre i mercatini e i negozi vintage della propria città;
  • le fiere e gli eventi del settore: rimanere sempre aggiornati sugli eventi dedicati ai francobolli è un buon metodo per avere delle occasioni in cui trovarne di rari e speciali;
  • sui siti Internet: al giorno d’oggi, con l’avvento di Internet, ci sono numerosi siti in cui si possono scovare oggetti di valore a basso costo. Uno fra tutti è eBay, ma esistono anche forum specializzati, ad ogni modo quando si acquista online bisogna sempre prestare attenzione ad eventuali falsi.

Inoltre, si possono trovare anche dei francobolli di Poste Italiane rari, in quanto l’azienda postale del nostro Paese ha emesso dal 1861 fino a oggi numerosi francobolli che vale la pena di collezionare.

Comprare francobolli: ecco come calcolare il valore

Se trovare francobolli di valore può apparire complesso, riuscire a venderli potrebbe risultare ancora più difficile. Questo perché è importante riuscire a calcolare al meglio il valore, che appunto dipende da numerosi parametri di riferimento.

Innanzitutto, prima di comprare un francobollo bisogna determinare la sua rarità e questo dipende dalla tiratura e dal numero di copie che sono state prodotte. Ovviamente se di quel francobollo esistono numerose copie, questo avrà un valore minore. Invece, quelli che presentano dei difetti vengono considerati ancora più rari e remunerativi.

Anche l’età del francobollo è indispensabile per comprendere quanto vale, e in genere occorre controllare la parte illustrata del francobollo che viene chiamata “vignetta”, infatti se questa è legata a un evento particolare allora risale a quel periodo storico.

Infine, anche le condizioni dell’oggetto sono molto importanti, un francobollo in perfetto stato acquisirà sicuramente maggiore valore rispetto a uno più usurato.

Per identificare un francobollo bisogna essere esperti in materia, per questo noi suggeriamo di studiare il settore, così da avere una cultura base su questa tematica, che permetterà di riconoscere con facilità un francobollo raro.

Come vendere i francobolli

Esattamente come per l’acquisto, anche in caso di vendita è bene consultare un professionista del settore al fine di aiutarci a calcolare il valore esatto del francobollo.

Infatti solo in questo modo si potrà avere la garanzia di vendere l’oggetto al miglior prezzo, in base a numerosi fattori. Come ad esempio la sua rarità e le condizioni attuali del francobollo.

Per venderli si può fare riferimento a dei siti online specializzati nelle transazioni di prodotti da collezione, oppure affidarsi a dei negozi privati.

Tra i siti principali troviamo sicuramente eBay e Catawiki, in cui si possono avviare delle aste online su un vasto numero di elementi da collezione e rari, tra cui anche francobolli di ogni tipologia.

I francobolli italiani e stranieri più rari e di valore: ecco quali sono

Nel settore della filatelia il nostro Paese ha davvero un ruolo molto importante, in quanto l’Italia è uno Stato di numerosi poeti, santi e navigatori che sono stati inseriti in numerose emissioni di francobolli. Infatti nell’elenco si troveranno sempre dei francobolli italiani di valore.

In particolare, abbiamo selezionato dieci tra i francobolli più rari e preziosi al mondo, sia italiani che esteri, con un valore davvero esponenziale.

1) British Guyana 1 cent Black Magenta

Al primo posto è presente il francobollo più famoso e costoso al mondo, ovvero il British Guyana 1 cent Black Magente, che ha un valore di quasi 10 milioni di dollari. Secondo gli esperti questo francobollo risale al 1856 e venne stampato in tutta fretta, si stima che esista un solo esemplare, motivo per cui abbia un valore così ingente.

2) Treskilling Yellow

Al secondo posto troviamo il Treskilling Yellow stampato in Svezia e scoperto da un ragazzino di nome Georg Wilhelm Beckmann nel 1886 mentre rovistava nella soffitta dei nonni. Generalmente questa tipologia di francobollo era di colore verde, ma per un errore dovuto alla stampa divenne giallo, facendogli raggiungere il valore di 2 milioni di euro.

3) Error of colour

L’Error of colour è il terzo francobollo più costoso al mondo, venduto a Basilea in Svizzera durante un’asta che ne ha confermato il valore di 1,5 milioni di euro.

Il suo nome deriva da un errore di stampa che ha comportato la creazione del francobollo di colore blu al posto del classico arancione.

4) Inverted Jenny

L’Inverted Jenny è un altro tra i francobolli di valore al mondo raggiungendo i 700 mila euro. Questo particolare francobollo da 24 centesimi era stato creato appositamente per la consegna della posta aerea nel 1918. Questi vennero stampati in fogli da 100, e prima di essere completati bisognava stampare ogni foglio 2 volte. Per errore venne capovolto il foglio al secondo passaggio, rendendo così famoso il “Jenny Rovesciato”. Un blocco di questi francobolli venne acquistato nel 2005 per quasi 3 milioni di dollari.

5) 3 Lire di Toscana Faruk

Il francobollo di 3 Lire di Toscana Faruk possiede un valore di 500 mila euro ed è stato emesso il 1° gennaio del 1860 dal Gran Ducato di Toscana. Si tratta di un francobollo raro, in quanto al mondo ne esistono solo 324, in cui si evidenzia la sigla IT sul fondo, che sta a testimoniare la vicinanza con l’unione italiana.

6) Trinacria

Il francobollo Trinacria venne emesso con la prima serie il 1° gennaio del 1858 dal Regno delle Due Sicilie. Il disegno sulla parte anteriore infatti rappresenta proprio il simbolo del regno, raggiungendo un valore di 350 mila euro.

7) Inverted Swan

L’Inverted Swan è il cigno invertito e si tratta di un francobollo raro con un valore variabile, infatti nel 1983 è stato venduto per 35 mila euro, mentre nel 1980 per 75.000 euro. Si tratta di uno dei primi casi di francobolli invertiti in quanto avvenne l’inversione proprio della cornice e non del soggetto in sé. Venne emesso in Australia e il suo valore è variabile,

8) Gronchi Rosa

Il Gronchi Rosa è un francobollo conosciuto al mondo come uno dei francobolli italiani di valore, nonostante comunque il suo costo può raggiungere i 30 mila euro, proprio grazie all’errore nel disegnare il bordo del Perù.

9) Francobollo Garibaldino Mezzo tornese

Il Francobollo Garibaldino Mezzo tornese della Trinacria, venne emesso durante la dittatura garibaldina a Napoli e impiegato per poco tempo. Il suo valore è di 13.000 euro, e ciò che lo rende particolare è il fatto che per impiegarlo bisognava applicarlo per metà sulla fascetta e per metà sul giornale, dovendo dunque per forza romperlo per la lettura.

10) Penny Black

Il Penny Black è un francobollo emesso nel Regno Unito nel 1840 in cui è raffigurata la Regina Vittoria II, e il suo valore è di 3 mila euro, riconosciuto per essere stato il primo francobollo adesivo della storia. In commercio si possono trovare un buon numero di questi francobolli, dunque non ottiene molto successo tra i collezionisti.

Francobolli italiani di valore

I francobolli italiani di maggiore valore sono quelli elencati nella classifica precedente, che appunto integra sia quelli italiani che stranieri. Molti si domandano se vi siano francobolli rari italiani Siracusana e quale sia il loro valore, questo infatti è molto variabile e dipende dal grado di rarità e dalle lire di riferimento.

Ad esempio i francobolli italiani da 5 lire sempre della serie Siracusana possono avere un valore massimo di 200 euro.

Ad ogni modo, si consiglia sempre di rivolgersi a dei professionisti del settore, per scoprire con precisione il valore di un francobollo, così da rivenderlo a una cifra congrua.