Comune di Milano, cos’è e come si usa il Fascicolo del Cittadino

Un unico touch point a disposizione dei cittadini per accedere a tutte le loro informazioni e i loro dati archiviati nei sistemi del Comune di Milano

Il Fascicolo del Cittadino è un raccoglitore digitale all’interno del quale sono presenti le pratiche e i documenti dei cittadini milanesi.

Un unico touch point per accedere a tutte le loro informazioni e i loro dati archiviati nei sistemi del Comune di Milano.

Per usufruire di questo servizio è sufficiente accedere al portale istituzionale del Comune di Milano attraverso SPID o un’autenticazione forte. Sono presenti numerosi servizi.

Si possono consultare:

  • le informazioni anagrafiche dell’intero nucleo famigliare
  • le iscrizioni ai servizi scolastici
  • è possibile effettuare e monitorare pagamenti e scadenze per le imposte comunali come la Tari e per eventuali multe
  • prendere appuntamento per accedere agli uffici comunali
  • richiedere e stampare autonomamente un certificato anagrafico con valore legale

Il Fascicolo del cittadino è “mobile first“, perché tutte le informazioni digitalizzate sono accessibili anche da dispositivi mobili. È trasparente, perché rende disponibili al cittadino i dati relativi ai suoi processi amministrativi; è semplice, perché è possibile consultare con un clic in modo immediato, completo e omogeneo tutti i dati archiviati in un unico luogo; è sicuro, perché per potervi accedere richiede un profilo di autenticazione forte oppure l’autenticazione SPID; è correlato, perché consente di visualizzare le informazioni correlate alla persona e permette di controllare le sue pratiche; è in continua evoluzione, perché periodicamente il cittadino avrà a disposizione nuovi servizi e contenuti.

Le funzionalità di pagamento sono garantite grazie all’integrazione con il nodo dei pagamenti nazionale denominato PagoPA, sia online – via mobile e web – sia offline attraverso i punti fisici convenzionati sul territorio.

PagoPA consente al cittadino di pagare in sicurezza e semplicità. PagoPA e SPID sono due delle cosiddette “piattaforme abilitanti” progettate da AgID con il supporto del Team per la Trasformazione Digitale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Comune di Milano, cos’è e come si usa il Fascicolo del Cit...