Il nuovo accessorio indispensabile per i tuoi viaggi: il carica batterie solare per finestra

È piccolo, leggero e ha una ventosa per attaccarsi alla finestra: è Port Solar Charger, l'innovativo carica batterie solare per finestra

L’industria green si sta sempre più espandendo e trova innovative soluzioni in ogni ambito, dall’energetico all’edilizia.

Se prima l’obiettivo era quello di pensare a prodotti innovativi in grado di ricavare energia da fonti rinnovabili, ora l’innovazione è rendere queste soluzioni tascabili per poter portare “l’energia pulita” ovunque con sé. Per chi usa smartphone, tablet e gadget portatili, poter sfruttare una fonte inesauribile come quella del sole per alimentare i propri strumenti tecnologici è un sogno. Quel che però fino a qualche anno fa era soltanto un sogno, ora è diventato realtà.

Il merito è di Port Solar Charger: un caricabatterie portatile in grado di utilizzare l’energia del sole e trasformarla in elettricità. Non solo è piccolo e letteralmente tascabile, ma funziona attaccandolo ad una finestra. Basta il vetro di una casa o un finestrino dell’auto, dell’aereo, del tram: Port Solar Charger ha infatti in dotazione una ventosa a pianta larga, in grado di sorreggerlo adeguatamente. Si collega poi con l’apposito cavetto a smartphone, tablet e fotocamere.

Port Solar Charger

Spesso capita, soprattutto in viaggio, di cercare una presa di corrente e non sempre è disponibile: con Port Solar si dovrà cercare un qualsiasi vetro e un po’ di luce del sole, sempre presente. Se però il sole non è presente, Port Solar è dotato di una batteria ricaricabile al litio da 1000mAh che immagazzina energia. In questo modo è possibile utilizzare il carica batterie anche quando il buio (o il brutto tempo) non permette di accumulare altra energia dal sole. È possibile anche ricaricare la batteria tramite USB e per sapere quanto manca alla fine della carica basta guardare i cinque piccoli indicatori blu LED.

Port Solar Charger è estremamente portatile: lungo 8,4 centimetri, è largo 8 centimetri e spesso 1,8 centimetri. È stato pensato per essere trasportabile ovunque e una delle sue caratteristiche più importanti è la leggerezza: pesa solamente 108 grammi. Oltre alla facilità di utilizzo e alla leggerezza, è anche veloce a caricarsi completamente: necessita infatti di 20 ore di luce solare o di 2 ore di ricarica tramite USB.

Port Solar Charger

Port Solar Charger è stato ideato e creato dallo studio XD Design ed è solo l’ultimo di modelli precedenti, dai quali si differenzia per una maggiore maneggevolezza. Il suo predecessore, il “Window Solar Charger” aveva bisogno di circa 13 ore di sole per ricaricarsi completamente, ma aveva dimensioni maggiori. Port Solar non è l’unico nel suo genere: concorrente è anche il “Window Socket”, una presa di corrente portatile ideata dai due designer Kyuho Song & Boa Oh.

Il nuovo accessorio indispensabile per i tuoi viaggi: il carica batter...