Le auto che consumano meno: la nuova classifica

La classifica del portale AutoScout24 con i modelli più convenienti in rapporto a litri di carburante su chilometri percorsi

Foto di Luca Incoronato

Luca Incoronato

Giornalista

Giornalista pubblicista e copywriter, ha accumulato esperienze in TV, redazioni giornalistiche fisiche e online, così come in TV, come autore, giornalista e copywriter. È esperto in materie economiche.

Il sali e scendi del prezzo della benzina nonostante il taglio delle accise costringe gli automobilisti a fare i conti al centesimo dei costi del carburante e a cercare tutte le migliori soluzioni per spendere meno al distributore. La prima valutazione da fare è innanzitutto capire quanto consuma la propria auto e per questo può essere utile confrontarla con i modelli che “sciupano” di meno. A questo scopo il marketplace AutoScout24, tra i maggiori portali automotive on-line, ha stilato la classifica delle automobili sulla base dei litri di benzina impiegati per su i chilometri percorsi.

Le auto che consumano meno: le categorie

Ovviamente in cima alla classifica dei modelli di auto che consumano di meno si piazzano le ibride plug-in che con circa 1 litro ogni 100 km si fanno preferire, almeno da questo punto di vista, rispetto ai diesel, poi le auto a benzina e, infine, le GPL che, nonostante siano alimentate con il carburante più economico, mediamente consumano di più.

In media una auto benzina consuma 7,5 litri per 100 km, cioè 13 chilometri al litro, mentre un’auto a gasolio consuma in media 6 litri per 100 km, circa 16 chilometri con un litro.

I motori a benzina

Che le auto con motore a benzina non siano quelle più economiche sul versante dei consumi è risaputo, ma tra queste è comunque possibile rintracciare i modelli che sciupano di meno:

  • Citroen C3 (23,8 km/l)
  • Renault Twingo (22,7 km/l)
  • Hyundai i10 (20,6 km/l)
  • Mitsubishi Space Star (20 km/l)

I motori Diesel

Nonostante negli ultimi anni il mercato delle auto Diesel si sia limitato a un mercato a classi medio-alte, questi motori offrono un buon rapporto tra consumi, sui quali sono inferiori soltanto alle ibride, e prezzo in concessionaria, inferiore rispetto alle plug-in. Ecco quali sono i modelli che consumano di meno:

  • Honda Civic (29,4 km/l)
  • Renault Megane (25,6 km/l)
  • Opel Corsa (25 km/l)
  • Mercedes Classe A berlina (25 km/l)

I motori Gpl

I modelli Gpl sono ormai rari da vedere, visto che sono stati soppiantati nell’offerta diretta al traguardo della transizione energetica da una maggiore produzione di ibride e elettriche. Tra le poche auto a “gas” rimaste sul mercato automobilistico quelle che consumano meno:

  • Hyundai i10 (14,7 km/l)
  • Kia Rio (14,7 km/l)
  • Fiat 500 (14,0 km/l)

Le ibride prime in classifica

Ai vertici della classifica delle auto che consumano di meno si trovano le ibride plug-in, che grazie alla combinazione del motore a pistoni e di quello elettrico, possono ridurre i consumi di carburante tramite l’utilizzo di batterie di grandi capacità in grado di viaggiare a lungo. Il risparmio è evidente a patto che la batteria sia carica. Ecco i modelli con i consumi minori che occupano le prime 7 posizioni della graduatoria 2022 di AutoScout24:

  • Volkswagen Golf (0,9 l/100 km)
  • Audi A3 Sportback (1,0 l/100 km)
  • Ford Kuga (1 l/100 km)
  • Mercedes Classe A (1 l/100 km)
  • Seat Leon (1 l/100 km)
  • Skoda Octavia (1l/100 km)
  • Suzuki Across (1 l/100 km)