Ucraina, venti di guerra: Usa ritirano personale, come in Afghanistan

Lo ha riferito la Cnn citando fonti diplomatiche. Intanto Kiev chiede a Berlino elmetti e giubbotti anti proiettile. Il problema resta il ventilato ingresso dell'Ucraina nella Nato.

L’ambasciata degli Stati Uniti a Kiev ha chiesto al Dipartimento di Stato di autorizzare la partenza di tutto il personale non essenziale e delle loro famiglie. Lo ha riferito la Cnn citando fonti a conoscenza della questione, mentre una fonte vicina al governo ucraino ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno informato l’Ucraina che “inizieranno le evacuazioni probabilmente già dalla prossima settimana” delle famiglie dei diplomatici dell’ambasciata.

Una situazione molto preoccupante sulla misura della prolungata tensione fra Russia e Ucraina, perché richiama ciò che accadde a Kabul in estate, poco prima che i Talebani riconquistassero il potere in Afghanistan. Anche allora, infatti, il personale americano fu allertato e richiamato poche settimane prima.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto