Assegni al nucleo familiare, istruzioni e modello: novità sulla domanda

Sono disponibili su NoiPa il modello da compilare e le istruzioni per la richiesta degli assegni al nucleo familiare per i dipendenti pubblici

Sono disponibili su NoiPa le istruzioni e il modello di domanda per i dipendenti pubblici che vogliono fare richiesta per gli assegni al nucleo familiare (Anf) a partire dal 1° luglio 2021.

A differenza degli altri anni, la domanda presentata non sarà valida per 12 mesi ma solo dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021, perché dal 1° gennaio 2022 entrerà in vigore l’assegno unico per i figli a carico, che assorbirà e sostituirà gli assegni al nucleo familiare.

Assegni al nucleo familiare 2021, cosa sono e a chi spettano

Gli assegni al nucleo familiare (ANF) rappresentano un sostegno economico legato alle tipologie del nucleo familiare, al numero dei componenti e al reddito complessivo, spettante ai lavoratori dipendenti della pubblica amministrazione, ai lavoratori privati ed ai pensionati
La richiesta degli assegni familiari decorrente dal 1º luglio 2021 deve tenere in considerazione il reddito 2020 di tutto il nucleo familiare.

Gli assegni familiari spettano anche ai dipendenti pubblici, per i seguenti componenti del nucleo familiare residenti con il lavoratore:

  • coniuge non separato legalmente o divorziato;
  • figli ed equiparati minorenni e maggiorenni inabili;
  • figli ed equiparati studenti o apprendisti tra 18 e 21 anni solo se facenti parte di nuclei familiari numerosi (cioè nuclei familiari con almeno quattro figli tutti di età inferiore ai 26 anni, previa autorizzazione richiesta all’Inps);
  • nipoti minori in linea retta viventi a carico dell’ascendente;
  • fratelli, sorelle e nipoti del richiedente orfani, di entrambi i genitori e non titolari di pensione ai superstiti. I lavoratori extracomunitari hanno diritto solo per i familiari residenti in Italia o in Paesi convenzionati.

Il reddito complessivo, per poter usufruire degli ANF, dev’essere costituito per almeno il 70% da redditi da lavoro dipendente o ad esso assimilati. Gli importi ufficiali comunicati dall’Inps sono validi fino al 31 dicembre 2021 con una maggiorazione di 37,50 euro al mese per figlio per le famiglie con uno o due figli e una maggiorazione di 55,00 euro in più per figlio nel caso di tre o più figli.

Gli assegni al nucleo familiare si percepiscono mensilmente sul cedolino paga e si rinnovano entro il 30 giugno di ogni anno.

Assegni al nucleo familiare 2021, istruzioni e modulo NoiPa

Per fare domanda degli ANF mensili NoiPA, i dipendenti pubblici devono accedere alla piattaforma NoiPA, visitando la sezione dedicata agli Assegni Familiari, compilare e presentare istanza alla Ragioneria Territoriale, anche tramite la segreteria scolastica. Il documento da scaricare è questo.

Il modulo va presentato:

  • alle Ragionerie Territoriali dello Stato (RTS) oppure all’ Ufficio amministrazione del personale, nel caso di lavoratori pubblici appartenenti agli uffici periferici dello Stato;
  • all’Ufficio della propria Amministrazione o all’Ente che gestisce il trattamento economico dei dipendenti, nel caso di personale delle amministrazioni centrali Statali o di altri Enti;
  • a ciascun Istituto scolastico con il quale il richiedente ha il contratto Noipa, nel caso di supplenti brevi e occasionali.

È necessario compilare attentamente la domanda con tutti i dati personali e con i dati anagrafici del nucleo familiare, il reddito del nucleo familiare, come indicato nelle istruzioni del modulo ANF assegni per il nucleo familiare, distinguendolo tra redditi di lavoro dipendente e altri redditi (come l’abitazione principale o redditi di lavoro autonomo occasionale). Alla fine, bisogna firmare il modello, insieme al coniuge e consegnarlo all’Amministrazione pubblica di riferimento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assegni al nucleo familiare, istruzioni e modello: novità sulla doman...