Pago in rete, scuola e università ora si pagano online: come funziona

Dal 30 giugno 2020 tasse scolastiche, servizi mensa, viaggi di istruzione e tutti i pagamenti verso il Ministero dell’Istruzione saranno eseguibili direttamente online

Novità per i pagamenti legati a scuola e università. È attivo dal 30 giugno Pago In Rete, il servizio centralizzato per i pagamenti telematici del Ministero dell’Istruzione, per eseguire i pagamenti dei contributi e delle tasse per i servizi scolastici o per le istanze al Ministero.

Il sistema è capace di interagire direttamente con PagoPa per i servizi di pagamento verso le pubbliche amministrazioni.

Cosa cambia per famiglie e scuole

Le segreterie scolastiche e di ateneo si stanno adeguando alle novità. Dal 30 giugno ogni versamento arrivato attraverso un canale diverso sarà illegittimo.
Per quanto riguarda le famiglie, dal 30 giugno potranno pagare online:

  • tasse scolastiche;
  • viaggi di istruzione;
  • visite didattiche;
  • assicurazione integrativa alunni;
  • mense scolastiche autogestite;
  • attività extracurriculari;
  • contributi volontari;
  • tasse universitarie o di laurea;
  • contributi per i concorsi pubblici;
  • bollo per il riconoscimento dei titoli di studio esteri.

 

Come si utilizza la piattaforma

Per utilizzare la piattaforma, occorre dotarsi di Spid oppure registrarsi ai portali dell’Istruzione o dell’Università. Poi l’utente può scegliere se scaricare il documento di pagamento (che riporta Qr-Code e bollettino postale) e pagarlo alle Poste o in tabaccheria. Ma può anche pagare subito online con carta di credito o addebito in conto.
Oltre all’esecuzione di pagamenti, Pago In Rete mostra tutti pagamenti eseguibili,  avvisa per ogni nuovo versamento richiesto dalle scuole, fornisce le ricevute telematiche e gli attestati validi ai fini fiscali per tutti pagamenti telematici effettuati.

Pagamento con MyBank

Tra le modalità disponibili su Pago in Rete, dal 1° luglio anche MyBank – che consente di fare un bonifico immediato, precompilato tramite il proprio servizio di home banking – lancerà un pulsante unico centralizzato a cui potranno accedere i clienti delle 200 banche aderenti al suo circuito.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pago in rete, scuola e università ora si pagano online: come funziona