Come pagare la SIAE per un matrimonio

I diritti d'autore devono essere pagati anche durante una festa per un matrimonio: quali sono le tariffe previste

Il giorno del fatidico “si” si sta avvicinando, i preparativi sono quasi completati, ma mancano ancora i dettagli relativi alla musica.

Che sia dal vivo, registrata o che ci sia un dj non ha importanza: sono tante le coppie che scelgono di festeggiare il matrimonio con della buona musica. Favorisce il momento conviviale, genera ricordi felici e se accompagnata da un po’ di sano intrattenimento, può trasformarsi in una divertente “pausa” tra l’arrivo di una portata e l’altra.

Tuttavia, non bisogna dimenticare che la presenza di musica ad un evento come il matrimonio richiede il pagamento dei diritti d’autore. Per farlo, basta semplicemente collegarsi al sito della SIAE, registrarsi e accedere al servizio online delle feste private.

Vediamo nel dettaglio quali sono gli importi previsti in caso di musica durante una festa nuziale. I diritti alla SIAE devono essere pagati anche se non c’è un dj o se non è prevista musica dal vivo. Basta che ci sia anche solo della musica di sottofondo proveniente da un cd o da un computer portatile per pagare i diritti d’autore.

Attenzione perché il permesso potrà essere rilasciato fino a 2 ore prima dall’inzio dell’evento, ma non sarà possibile aggiungere o eventualmente annullare il programma musicale, una volta trascorse 24 ore dal termine del matrimonio.

Diritti d’autore per un matrimonio: le tariffe

Nel caso in cui in sala sia presente un musicista che propone della buona musica dal vivo, la tariffa da pagare alla SIAE può variare in base al numero degli invitati:

  • fino a 200 invitati: 199€ + iva
  • oltre 200 invitati: 299€ + iva.

Se invece, la coppia sceglie di affidarsi a un dj per la selezione e l’ascolto di brani registrati, è necessario pagare anche i diritti che spettano ai produttori fonografici. Nello specifico, le tariffe prevedono una spesa di:

  • 79€ + iva fino a 200 invitati
  • 199€ + iva se sono presenti oltre 200 invitati.

Come fare per pagare la SIAE online

I diritti d’autore per la riproduzione di musica durante un matrimonio possono essere pagati comodamente online. Basta collegarsi al sito di riferimento, procedere con la dovuta registrazione inserendo i propri dati e infine accedere al servizio online relativo alle feste private.

A questo punto, è necessario cliccare su “Inizia” e proseguire con la compilazione dei campi richiesti tra cui:

  • il comune in cui si terrà l’evento
  • la provincia
  • il nome del locale o della sala ricevimenti
  • la data dell’evento
  • l’orario di inizio della festa
  • il numero di partecipanti.

Sarà poi necessario selezionare la modalità con cui verrà diffusa la musica, quindi se dal vivo, se registrata o se sono previste entrambe le modalità.

Una volta visionata la tariffa prevista, basterà cliccare su “Paga ora” e concludere la procedura con il pagamento dovuto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come pagare la SIAE per un matrimonio