Arriva il risarcimento danni da vaccino, chi può averlo e come

Un totale di 150 milioni di euro per risarcire i soggetti che dovessero manifestare effetti avversi dal vaccino non obbligatorio. Il governo lo ha previsto nell'ambito del decreto Sostegni-ter.

Il governo ha previsto – nell’ambito del decreto Sostegni-ter – degli indennizzi per le persone che dovessero subire dei danni dalla somministrazione del vaccino. I risarcimenti verrebbero erogati tramite un fondo di 50 milioni per il 2022 e di altri 100 milioni stanziati per il 2023. La scelta di prevedere degli indennizzi per “coloro che abbiano riportato lesioni o infermità, dalle quali sia derivata una menomazione permanente della integrità psico-fisica, a causa della vaccinazione anti-Covid” – come si legge nella bozza del decreto, riguarda anche le somministrazioni al di fuori delle categorie sottoposte a obbligo. Vediamo in dettaglio come.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto