Torna il bonus vacanze, ma semplificato: ecco come ottenerlo

Come fare domanda per lo sconto 2021 presso le strutture aderenti e come funziona l'incentivo che Draghi vuole rimettere a nuovo

Al primo giro non era stato speso per intero: meno di un terzo delle risorse accantonate per il bonus vacanze, infatti, erano state effettivamente reclamate da chi ne aveva diritto. Ciò significa che, se la misura deve essere riproposta, come in effetti è nelle intenzioni del premier Mario Draghi, lo si dovrà fare in una veste semplificata, abbastanza da non scoraggiare chi intende avvalersi della chiacchieratissima agevolazione per le vacanze.

Le novità di quest’anno riguardano soprattutto la nuova platea dei beneficiari e le possibilità di utilizzo estese a soggetti rimasti fuori nel 2020.

Chi potrà richiedere il nuovo bonus vacanze e come (serve l’Isee)

La platea dei beneficiari comprende tutti i redditi fino a 40mila euro. Si va da un contributo di 500 euro, per una famiglia di tre o più persone, a un contributo di 300 euro per un nucleo di due persone. Per i singoli il bonus scende a 150 euro.

Per ottenere l’incentivo alle vacanze è necessario fare domanda prima. Al momento bisognerà attendere la riapertura dei termini anche perché, pur non essendo ammesse altre domande, il contributo 2020 è ancora spendibile da chi lo ha già ottenuto (ecco fino a quando).

Per reclamare lo sconto, è indispensabile presentare il proprio Isee, contenuto nella Dichiarazione dei Redditi, e disporre di un codice SPID (Sistema pubblico di identità digitale) o una CIE (Carta d’Identità Elettronica). Infatti la candidatura può essere inoltrata solo per via telematica (qui la procedura nel dettaglio).

Qual è il vero vantaggio del nuovo bonus vacanze

Ma allora, in cosa differisce esattamente il nuovo bonus vacanze? Fin qui la procedura burocratica non sembra più snella. Ma, in realtà, si punta a renderlo utilizzabile anche nelle agenzie di viaggio e con i tour operator. Una possibilità potenzialmente rivoluzionaria è poi anch’essa allo studio: riguarderebbe la possibilità di usufruire del bonus vacanze in più tranches, ma anche di poterlo cedere, anche a più puntate.

Quindi un vacanziere può decidere di utilizzare il bonus due volte durante l’estate e con due alberghi diversi, o con un albergo e un agenzia. Queste ultime misure però sono ancora allo studio del governo, che dovrà sbrigarsi: l’estate è alle porte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Torna il bonus vacanze, ma semplificato: ecco come ottenerlo