Pensioni d’oro: quante sono, e dove, in Italia

Mentre il governo studia il taglio, facciamo una panoramica sui trattamenti oprevidenziali privilegiati nel Belpaese

L’iter per il taglio alle cosiddette pensioni d’oro procede, la proposta di legge è stata depositata in commissione Lavoro alla Camera. Si alza l’asticella di reddito, che passa da 80mila a 90mila euro annui, al di sopra di questa soglia scatta il ricalcolo dell’assegno previdenziale con sistema contributivo. Mentre il governo studia il taglio, facciamo una panoramica sui trattamenti previdenziali privilegiati nel Belpaese.

Pensioni d’oro: quante sono, e dove, in Italia