APE Sociale: le 3 scadenze del 2018

Nel 2018 è possibile fare domanda per ottenere l'APE sociale entro tre scadenze: ecco le date utili, i parametri per fare domanda, i lavoratori interessati

La Legge di Bilancio 2017 ha modificato in parte la legge Fornero, che nel 2012 aveva abolito in parte le pensioni di anzianità e innalzato l’età pensionabile basandosi sull’aumento dell’aspettativa di vita.

Dalla Legge di Stabilità 2017 è stato introdotto l’APE, un’indennità garantita dallo Stato ed erogata dall’INPS, per lavoratori che, maturate determinate condizioni, chiedano di andare in pensione al compimento dei 63 anni e non a 66 anni e 7 mesi. L’indennità viene corrisposta dall’INPS ogni mese per 12 mensilità nell’anno, fino all’età della pensione di vecchiaia.

Le possibilità di pensionamento anticipato prevedono diversi meccanismi per varie categorie di lavoratori, dipendenti pubblici e privati, autonomi e lavoratori iscritti alla gestione separata:

  • l’APE volontario e l’APE aziendale consentono l’uscita anticipata a 63 anni attraverso un prestito dalle banche, che viene restituito poi in vent’anni a partire dall’età della pensione di vecchiaia, con un leggero taglio sull’assegno Inps;
  • l’APE sociale è riservato invece a categorie svantaggiate e permette di anticipare la pensione a 63 anni, senza alcun costo per il lavoratore. L’indennità è erogata dall’INPS con un massimo di 1500 euro al mese.

Per accedere all’APE è necessario presentare domanda telematica all’INPS, accedendo alla propria area personale sul sito tramite PIN INPS.

Per il 2018 sono previste tre scadenze per richiedere la certificazione dei requisiti per l’APE sociale e sono:

  • 31 marzo 2018
  • 15 luglio 2018, se rimangono risorse dal monitoraggio INPS
  • 30 novembre 2018, se rimangono risorse dal monitoraggio di luglio

L’unica scadenza invece per l’APE volontario è il 18 aprile 2018: chi ha maturato il diritto di usufruirne tra il 1 maggio e il 18 ottobre 2017 deve segnare la data in agenda.

Sul sito dell’Inps è possibile presentare le domande di certificazione e simulazioni.
Finora per il solo APE volontario sono state effettuate 15.779 domande di certificazione e 186 mila simulazioni. L’APE volontario 2018 in particolare può interessare i lavoratori nati tra il maggio 1954 e luglio 1956, con 63 anni di età, ai quali manchino al massimo 43 mesi dall’età pensionabile.

Per l’APE sociale invece le domande erano 48.331 agli inizi di Marzo: ma attenzione, perchè ne sono state accolte solo poco più di un terzo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

APE Sociale: le 3 scadenze del 2018