Attenzione al nuovo messaggio svuota conto: ecco l’immagine

Nuova truffa a danno degli italiani. Questa volta, e ancora una volta, ad essere sfruttato è il nome dell'Inps

Nuova truffa a danno degli italiani. Ancora una volta ad essere sfruttato è il nome dell’Inps. A segnalarlo è lo stesso Istituto di previdenza sociale, che avverte di diffidare di comunicazioni che invitano a inviare dati personali. Sono infatti in corso in tutta Italia tentativi di truffa tramite e-mail che sfruttano il nome dell’Inps.

Si tratta di mail phishing che giocano su presunte comunicazioni da parte di un sedicente servizio clienti Inps e invitano ad inviare dati personali cliccando su un link presente nel messaggio.

L’obiettivo della comunicazione, falsa, sarebbe – si legge nel messaggio truffa – ottenere il pagamento di una somma tramite bonifico da parte dell’Inps stesso. Non fate nulla perché è una truffa.

Cosa non fare e cosa fare

Questi messaggi truffa tentano di sottrarre fraudolentemente dati anagrafici oppure relativi ai nostri conti correnti e carte di credito. Quindi assolutamente non sono mai da aprire.

Se per sbaglio avete cliccato sul link presente all’interno del messaggio, chiudete immediatamente la nuova pagina internet che si è aperta e cancellate subito il messaggio dal vostro dispositivo, telefono o computer. Se riuscite, eliminatelo definitivamente anche dal cestino.

Qui l’immagine della mail truffa a cui dovete stare attenti:

truffa inps

Quali sono i veri bonus Inps

Ricordiamo che le informazioni sulla propria posizione personale presso l’Istituto sono consultabili accedendo direttamente al sito www.inps.it e che, per motivi di sicurezza, l’Inps non invia mai comunicazioni di posta elettronica contenenti allegati da scaricare o link cliccabili.

Non fatevi ingannare nemmeno da presunti bonus Covid. All’interno del dossier “Coronavirus: le misure dell’INPS” è stata pubblicata la nuova sezione “Covid-19: tutti i servizi dell’INPS” nella quale sono raggruppati tutti i servizi predisposti dall’Istituto, secondo quanto disposto dai decreti del governo, per fronteggiare i risvolti economici e sociali derivanti dalla pandemia.

Da questa sezione è possibile accedere direttamente ai seguenti servizi:

  • Istanza per l’emersione di un rapporto di lavoro subordinato irregolare;
  • Indennità Covid-19 (Bonus 2400 euro Decreto Sostegni 2021);
  • Indennità Covid-19 per lavoratori domestici;
  • Reddito di Emergenza;
  • Congedi Covid-19;
  • Bonus baby sitting.
  • Bonus Covid-19.

Nelle diverse aree della sezione online sono presenti anche tutte le prestazioni economiche rivolte a famiglie e lavoratori quali:

  • congedi parentali, permessi legge n. 104/92 e bonus baby-sitting;
  • NASPI , DIS-COLL e disoccupazione agricola;
  • cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga;
  • indennità per i lavoratori.

Gli utenti di patronato dovranno accedere dagli appositi servizi di patronato. Per ogni necessità di assistenza è comunque sempre possibile contattare le sedi dell’Istituto.

Nuovi servizi Inps per persone sorde e cieche

Segnaliamo anche una novità per i servizi Inps, tanto attesa. E’ partita la campagna “L’INPS abbatte le barriere comunicative”, progetto dedicato alle persone sorde e cieche, in seguito al riconoscimento, il 19 maggio 2021, della Lingua Italiana dei Segni (LIS).

Il progetto prevede la realizzazione di video pillole informative sui servizi dell’INPS, presentate da una “voce narrante” e tradotte in LIS. Al momento sono disponibili le seguenti prestazioni:

  • Pensione ai sordi;
  • Indennità di comunicazione;
  • Accertamento sanitario;
  • QR Code invalidità;
  • Riscatto di laurea;
  • SPID;
  • Benefici in favore dei lavoratori sordomuti e invalidi;
  • Reddito di Cittadinanza.