PROMO

Bonifiche e fondazioni speciali: Marini Ermenegildo è la scelta vincente

Da oltre 70 anni è un punto di riferimento per il settore ingegneristico, con certificazioni internazionali che ne attestano qualità e professionalità

In Italia esistono vere eccellenze nei campi dell’ingegneria civile e idraulica. La Marini Ermenegildo S.p.a. si distingue per professionalità e innovazione da oltre sette decenni. L’azienda, con un solido background nel settore delle bonifiche e una vasta offerta di servizi, si rivolge con successo sia al mercato privato che a quello aziendale. Il personale altamente specializzato e l’adozione di metodi di progettazione all’avanguardia, rispettosi dei più rigorosi criteri geotecnici, garantiscono realizzazioni edili di prima qualità, in piena sicurezza e con un occhio attento all’ambiente.

La lunga storia della Ermenegildo Marini S.p.a.

Fondata nel 1950 da Ermenegildo Marini, l’azienda ha mosso i primi passi a Rubano, in provincia di Padova, distinguendosi nel settore dell’urbanizzazione e del movimento terra. Si è evoluta per specializzarsi nella costruzione di infrastrutture fondamentali come strade, ponti, acquedotti, fognature, gallerie e opere marittime, diventando un punto di riferimento per tutta l’area.

Negli anni ’80 l’evoluzione da impresa individuale a società di capitali ha segnato un punto di svolta per l’azienda, che ha assunto la denominazione Marini Ermenegildo S.p.A. Questo cambiamento ha coinciso con una specializzazione in fondazioni speciali, segnando l’arrivo di un’era di innovazione tecnica e di espansione delle competenze.

La formazione di un team tecnico e ingegneristico altamente qualificato ha permesso all’azienda di offrire consulenze specifiche e un supporto completo che abbraccia tutte le fasi di un progetto, dall’idea iniziale alla sua esecuzione.

Le certificazioni della Ermenegildo Marini S.p.a.

Il decennio successivo ha visto l’impresa ampliare ulteriormente la propria offerta di servizi, introducendo la manutenzione delle condotte e sviluppando tecnologie interne avanzate per il risanamento di condotte senza scavo. Queste innovazioni hanno aperto la strada alla crescita di un settore aziendale dedicato alla messa in sicurezza di siti industriali, discariche e interventi di bonifica, consolidando ulteriormente la reputazione dell’azienda come leader nell’ingegneria civile e ambientale.

Dotata di un parco mezzi e di attrezzature di ultima generazione, la Marini Ermenegildo S.p.a. si impegna a ridurre l’impatto ambientale delle sue attività, grazie all’utilizzo degli ultimi ritrovati del settore edile e delle bonifiche ambientali. L’azienda è costantemente aggiornata: è dotata di una capacità di adattarsi e rispondere efficacemente alle diverse esigenze dei suoi clienti fuori dal comune.

Un traguardo significativo per l’Impresa Marini è stato l’ottenimento e il mantenimento delle certificazioni Eurosoa e delle norme di qualità, ambiente e sicurezza:

  • Iso 14001 – progettazione ed esecuzione di opere di consolidamento e fondazioni speciali;
  • Iso 9001 – progettazione ed esecuzione di opere di consolidamento e fondazioni speciali; esecuzione di opere fluviali di bonifica e protezione ambientale;
  • Iso 45001 (ex Bs Ohsas 18001) – progettazione ed esecuzione di opere di consolidamento e fondazioni speciali; esecuzione di opere di protezione ambientale.

Si tratta di riconoscimenti che attestano il costante impegno dell’azienda in ogni aspetto della sua produzione, nell’osservanza delle norme che tutelano i lavoratori e la natura.

Cos’è il jet grouting e quali sono gli altri servizi

Tra i servizi offerti dalla Marini Ermenegildo c’è il jet grouting, una tecnologia di miglioramento del terreno che utilizza getti ad alta pressione di fluido per rompere e mescolare il terreno in situ con il materiale iniettato e formare colonne di terreno cementato.

Questa tecnica è utilizzata per aumentare la resistenza e ridurre la permeabilità del terreno, ad esempio per:

  • il consolidamento del terreno e la stabilizzazione di scavi;
  • il supporto di fondazioni;
  • il contenimento delle acque sotterranee e la formazione di paratie e setti;
  • la creazione di barriere per il controllo delle infiltrazioni.

Il processo inizia con la perforazione del terreno fino alla profondità desiderata. Successivamente, attraverso la stessa asta di perforazione, viene iniettato il fluido. Mentre l’asta e la testa di iniezione vengono gradualmente ritirate e, se necessario, ruotate, il fluido ad alta pressione disgrega il terreno e si mescola con esso, creando una colonna di materiale stabilizzato.

Il jet grouting può essere di tre tipologie:

  • monofluido, con la miscela cementizia pompata a una pressione fino a 600 bar con le aste cave fino a uno o più ugelli posti alle loro estremità;
  • bifluido, con l’uso di una doppia cavità, una per la miscela pressurizzata e una per l’aria compressa, che favorisce il taglio del terreno;
  • trifluido, con l’uso di un’ulteriore cavità che gestisce invece un getto di acqua in pressione.

Non solo jet grouting nel portafoglio dell’azienda di Rubano. Grazie a potenti macchine operatrici è in fatti in grado di realizzare pali di qualsiasi diametro, con armatura, trivellati, con e senza tubi di rivestimento, DHDS a doppia testa, CFA, FDP a spostamento laterale, con fanghi bentonitici, polimeri, a CFA, rotoinfisso, con miscelazione meccanica, anche senza vibrazione e senza asporto di terreno.

Si tratta di tecnologie particolarmente importanti, testate anche in siti inquinati e che permettono di evitare la messa in comunicazione delle falde freatiche, e quindi la contaminazione delle acque e dei terreni circostanti, nel rispetto della sicurezza e dell’ambiente. La Marini Ermenegildo S.p.a. continua il suo percorso all’insegna della sostenibilità, offrendo soluzioni a tutte le tipologie di clientela, che hanno la certezza di affidarsi a una realtà solida e con una lunga esperienza alle spalle.