Quali sono i requisiti degli hotel ecosostenibili?

Il turismo sostenibile è sempre più diffuso: ecco come sono le strutture che praticano la sostenibilità

Hai mai sentito parlare di hotel sostenibili? Si tratta di strutture costruite con materiali naturali, che riducono l’impatto ambientale dell’intera struttura e aumentano il comfort e il benessere delle persone. Materiali di questo tipo, infatti, non sono prodotti mediante processi industriali che emettono inquinanti e non contengono sostanze chimiche. Di conseguenza, l’impatto sull’ambiente è minimo.

Le misure da prendere in considerazione per trasformare la propria struttura in hotel sostenibile e rispettoso sono semplici e alla portata di ogni struttura ricettiva. Certamente ci sono interventi importanti che causano grandi cambiamenti, ma qualunque struttura ricettiva può migliorare il proprio impatto sull’ambiente e creare condizioni sociali ideali per le persone.

Hotel ecosostenibili e turismo responsabile

Con lo sviluppo dell’architettura ecosostenibile sono sempre di più gli hotel che hanno ridotto radicalmente il proprio impatto ambientale e diminuito i propri consumi energetici. Nascono hotel che già da progetto prevedono una serie di interventi volti a renderli sostenibili, mentre altri, già operativi da tempo, si stanno convertendo ad alberghi sostenibili.

L’architettura ecosostenibile che è alla base delle costruzione o ristrutturazione di queste strutture si basa su alcuni principi progettuali legati allo studio bioclimatico dell’area, al funzionamento dei sistemi passivi per la climatizzazione, all’uso di materiali naturali e al consumo consapevole di risorse naturali.

Oggi stanno aumentando le realtà turistiche che stanno rivedendo interni ed esterni, forniture e arredi, servizi e consumi per coloro che viaggiano in modo ecosostenibile, che sono sempre di più. Non si tratta solo di passare ai pannelli solari ma anche di avere a cuore la vacanza dei propri ospiti proponendo bici gratuite, sconti sui mezzi pubblici, tour con guide locali o convenzioni con noleggio auto elettriche.

Hotel green: le certificazioni

Gli hotel ecosostenibili sono strutture dove sono stati usati materiali come il legno, la terra, la pietra o anche il sughero, la canapa e altre fibre naturali, ma anche prodotti riciclati.

Per quanto riguarda la sostenibilità ambientali, ci sono alcuni parametri presi in seria considerazione anche da parte di associazioni che rilasciano certificati di garanzia alle strutture turistiche:

  • utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente per le pulizie e nelle cucine
  • utilizzo parsimonioso di acqua, riscaldamento e corrente
  • raccolta differenziata e depurazione dell’acqua, riduzione dei rifiuti e delle sostanze inquinanti
  • riciclo, riutilizzo e risparmio delle risorse
  • misure attive per la difesa e il sostegno della natura, del paesaggio e degli animali locali

Ecco alcuni dei marchi ambientali in ambito turistico più importanti e noti per i turismo sostenibile.

  • Legambiente turismo. Il marchio differenzia le strutture in base alle loro caratteristiche e alla zona in cui si trovano e per ogni categoria ha sviluppato un decalogo che deve essere rispettato per ottenere la certificazione. Tra i vari criteri usati per concedere questo marchio rientrano la protezione ambientale, il risparmio dell’acqua, la riduzione dei rifiuti, l’uso di cibo biologico e regionale e la mobilità leggera.
  • Green Globe. Gli standard di Green Globe sono riconosciuti in tutto il mondo relativamente al turismo sostenibile e al rispetto sociale. Le aziende che ottengono questa certificazione ne diventano socie e sottoscrivono una quota che varia a seconda delle dimensioni.
  • Biosphere Responsible Tourism. Riconosciuto a livello internazionale, accerta l’impegno ambientale delle varie aziende turistiche e controlla i processi aziendali e le offerte sulla base della loro sostenibilità ambientale e sociale.
  • European Ecolabel. Viene attribuito a hotel, pensioni e campeggi che vengono controllati sulla base della loro qualità e del loro impatto sulla natura e sull’ambiente. Vengono così valutate le varie iniziative in corso e adottate all’insegna della protezione ambientale, come l’utilizzo di energie rinnovabili o di metodi per la riduzione dei rifiuti e il risparmio di energia ed acqua.
  • Travelife. Il marchio Travelife è nato in Inghilterra e prevede riconoscimenti di diversi livelli ma il più importante è il certificato Travel Life Gold.

Questi marchi vengono dati a hotel, campeggi, parchi di divertimento e alcuni servizi, come il noleggio auto. Dicono chiaramente quanto un operatore turistico sia rispettoso dell’ambiente e delle condizioni sociali per essere certi di viaggiare davvero in modo ecologico.

Cosa deve fare un hotel per essere sostenibile

Gli hotel ecosostenibili vengono ospitati all’interno di edifici che rispettano l’ambiente, ad esempio riducendo i consumi energetici e usando le fonti rinnovabili, eliminando i rifiuti, risparmiando acqua, inserendosi in modo naturale e senza forzature nell’ambiente circostante, proteggendo il territorio e utilizzando materiali naturali e riciclati.

Gli hotel che credono fortemente nel turismo sostenibile offrono sia una vacanza ecologica e vicina alla natura ai propri ospiti, ma favoriscono anche la creazione di posti di lavoro ben pagati e con buone condizioni contrattuali per coloro che lavorano nella struttura e nel posto. Inoltre, questi tipi di hotel si impegnano ad usare le risorse nel rispetto dell’ambiente, quindi al loro interno si trovano spesso sistemi a energia solare, bidoni distinti per la raccolta differenziata e sistemi per ridurre i rifiuti e sistemi di depurazione dell’acqua.

Anche per quanto riguarda i pasti, all’interno di queste strutture vengono offerti piatti tipici cucinati con prodotti locali che variano in base alla stagione. In questo modo si risparmiano i costi della spesa ma diminuiscono anche le emissioni di sostanze inquinanti dovute ai lunghi trasporti. Dalla colazione continentale alla colazione locale.

Cucine di hotel sostenibili

Un hotel sostenibile o che vuole diventare tale deve cominciare a fare un passo in più già in cucina. Potrebbe cominciare evitando l’utilizzo di prodotti OGM inserendo nel menù cibi biologici, etichettati con certificazioni riconosciute, meglio ancora se a km 0 o provenienti dal commercio equosolidale. L’ambiente ringrazia, dato che si risparmia C02.

La scelta del cibo ha un impatto sull’ambiente molto più grande di quello che potresti immaginare. Quanta strada percorre il cibo che acquisti per il tuo albergo o il tuo hotel? Il trasporto dei prodotti ha un grosso impatto economico e ambientale. Ecco perché è preferibile scegliere cibi a km zero, così, oltre a sostenere agricoltori e produttori locali, si evitano i costi e soprattutto le emissioni di CO2 legate ai viaggi.

Lo sapevi che 1kg di kiwi dalla Nuova Zelanda percorre circa 18 mila chilometri ed emette circa 25 kg di CO2? Per il tuo hotel green puoi scegliere di fare la spesa dai contadini del tuo territorio o utilizzare gruppi di acquisto solidale. Ovviamente questo va comunicato online e offline, i tuoi ospiti devono saperlo e apprezzeranno la freschezza e la qualità dei prodotti!

Infine non dimenticarti di chi ha scelto di essere green anche nella dieta: offri menù vegetariani o vegani. Un hotel sostenibile deve offrire un servizio di livello anche ai visitatori che hanno scelto uno stile alimentare più sostenibile, ma anche incuriosire e invitare alla prova quelli ancora un po’ scettici, senza mai costringere nessuno ovviamente.

Occhio a pulizie e consumi

L’impatto ambientale dei detersivi che si utilizzano ogni giorno è enorme. I rischi e i pericoli coinvolgono non solo l’ambiente, ma anche la salute. Se un hotel vuol diventare sostenibile deve eliminare tutti i detergenti chimici, in favore di prodotti ecologici e biodegradabili. Questo va applicato sui prodotti per lavare biancherie, pavimenti o mobili, così come i saponi a disposizione degli ospiti nelle camere dovrebbero essere a base naturale e ecocompatibili.

Parallelamente è importante ridurre i consumi di energia elettrica, che fa bene all’ambiente ma anche al portafoglio aziendale. Le lampadine in classe A, o ancora meglio le lampade a LED, ti consentono di ridurre il consumo energetico dell’80% rispetto alle lampadine normali. Le spese si abbattono così come la CO2!

É importante utilizzare energia elettrica proveniente da fonti 100% rinnovabili, se non è possibile produrla in loco, ad esempio tramite pannelli fotovoltaici, si può acquistare l’elettricità da fornitori di energia pulita. I pannelli solari sono particolarmente indicati per l’acqua calda ma sono validi anche per il riscaldamento a pavimento delle stanze.

La spinta alla mobilità green

Gli ospiti di un hotel sostenibile non si aspettano solo di trovare saponette ecosostenibili in bagno ma vogliono la prova che la struttura abbia davvero a cuore la questione ecologica. I trasporti incidono in modo importante sull’impatto ambientale dei viaggi. Ecco perchè un hotel che supporta i mezzi di trasporto che inquinano di meno dimostra di crederci davvero.

Per questo promuovere una mobilità sostenibile è così importante anche per un hotel sostenibile. I tradizionali mezzi pubblici come treni e autobus, o i sistemi più innovativi come il carpooling sono delle valide misure per ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Un hotel green dovrebbe agevolare il viaggio sostenibile dei loro ospiti offrendo informazioni chiare in stanza e in reception sulle possibilità di spostamento sul territorio.

Meglio ancora se è l’hotel stesso a mettere a disposizione un servizio di noleggio bici per promuovere una vacanza attiva su due ruote mentre è molto apprezzata la possibilità di utilizzare gratuitamente le biciclette direttamente dall’hotel. Gli amanti delle 4 ruote invece potrebbero apprezzare la possibilità di ricaricare la propria auto elettrica direttamente in hotel.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quali sono i requisiti degli hotel ecosostenibili?