Seggiolini salva bebè obbligatori: sgravi fiscali in arrivo

Il governo, comunica il Mit, studia agevolazioni fiscali per l'acquisto dei dispositivi

Al via l’obbligo di installazione dei dispositivi anti-abbandono sui seggiolini per i bambini di età inferiore ai 4 anni.

La ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli ha infatti firmato il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli. L’obbligo sarà operativo non appena il decreto legge sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni.

Si tratta, spiega una nota del Mit, del passaggio conclusivo della Legge, dopo l’approvazione del Parlamento con il voto di tutti i gruppi politici, il parere favorevole acquisito dalla Commissione Europea e il via libera dei giorni scorsi del Consiglio di Stato.

Quando scatta l’obbligo
Tutti coloro che trasportano in auto bambini al di sotto dei 4 anni dovranno quindi dotarsi di seggiolini anti abbandono o dispositivi after market omologati prima del marzo 2020. L’obbligo di installazione dei dispositivi anti abbandono sui seggiolini sarà operativo non appena il decreto legge sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Questione di giorni.

In arrivo agevolazioni fiscali
La firma della Ministra rappresenta il passaggio conclusivo di un lungo iter che ha seguito la legge, dopo l’approvazione del Parlamento con il voto di tutti i gruppi politici, il parere favorevole acquisito dalla Commissione Europea e il via libera dei giorni scorsi del Consiglio di Stato. Ma non è ancora finita.

Il Ministero fa sapere in una nota che “in considerazione dell’importanza di questi dispositivi, volti a scongiurare eventi tragici come quelli accaduti negli ultimi anni, sono allo studio le modalità per attuare l’agevolazione fiscale prevista per favorirne l’acquisto ed incrementare le relative risorse”. Seguiranno aggiornamenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Seggiolini salva bebè obbligatori: sgravi fiscali in arrivo