Riforma Fisco favorisce la famiglia tipo: ecco come si calcola il beneficio

Una famiglia monoreddito di 4 persone, con due figli e 40 mila euro di reddito complessivo è favorita ma la situazione cambia se si calcola il beneficio in percentuale.

Una famiglia monoreddito di quattro persone con due figli a carico e reddito lordo di 40 mila euro: è l’identikit del maggior beneficiario del taglio Irpef inserito nella Legge di bilancio 2022, che quindi favorisce i redditi medi e la famiglia tipo italiana. E’ quanto emerge da un articolo del Corriere della Sera che fa riferimento alle tabelle stilate dai tecnici del Ministero dell’Economia, tenendo in considerazione il beneficio combinato del taglio Irpef e dell’assegno unico.

Per la famiglia tipo un beneficio di 1.772 euro

Nel 2022, la classe di reddito che guadagnerà la cifra netta più elevata è quella dei 40 mila euro, che recupererà 945 euro in busta, cui si aggiungono 827 euro per un figlio a carico, portando il totale a 1,772 euro. Nel caso di due figli l’importo dell’assegno unico arriverà a 2.068 euro che uniti a 945 euro di taglio Irpef porta il totale a oltre 3mila euro (3.013 euro).

Cambiano i calcoli per le famiglie con due redditi, di cui uno di 15mila euro. In questo caso sarà avvantaggiata, nel caso di un solo figlio a carico, la classe di reddito di 60mila euro complessivo che guadagnerà 2.138 euro (Irpef e assegno unico), mentre con due figli sarà favorita sempre la classe dei 40mila euro con un beneficio di 2.455 euro.

Cambiano le carte se si guarda all’incidenza percentuale

La situazione cambia se si considera il beneficio in percentuale al reddito, perché in questo caso sono avvantaggiati i redditi più bassi. Per i nuclei monoreddito, il reddito disponibile cresce del 2,8% con 15mila euro di retribuzione lorda e del 2,4% con 40 mila euro per arrivare allo 0,3% a 80mila euro.

Nel caso di famiglia con un figlio a carico, il guadagno maggiore lo avrà una famiglia che guadagna 10mila euro, che riporterà un aumento del 5,4%, che scenderà al 4,4% a 40mila ed al 3,1% a 15mila. Ancor più incisivo il guadagno dei redditi bassi se ci sono due figli a carico, con la classe 10mila che riporterà un aumento dell’11,9% e la classe 40 ila del 7,5%.

Nel caso di famiglia bi-reddito, di cui uno di 15 mila euro, il beneficio maggiore sarà per la classe 30mila euro, con un aumento del redito disponibile del 6,4% con un figlio a carico e del 9% con due figli a carico.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riforma Fisco favorisce la famiglia tipo: ecco come si calcola il bene...