Due treni deragliano nel giro di poche ore: traffico ferroviario in tilt

Incidenti ferroviari a Roma e in Germania, con esiti opposti: sollievo in Italia, in Baviera invece ci sono vittime e feriti gravi

Due gravi incidenti ferroviari, nel giro di poche ore, hanno tenuto il mondo col fiato sospeso. Quella di venerdì 3 giugno 2022 è stata infatti una vera e propria giornata nera per il trasporto ferroviario in Europa, con due treni rimasti coinvolti in altrettanti incidenti e deragliamenti dall’esito opposto. Da un lato si può tirare un sospiro di sollievo in Italia, dall’altro in Germania si fa purtroppo la conta dei morti e dei feriti.

Treno deragliato a Roma, cos’è successo

Molta paura, ma nessuna vittima o feriti, nel deragliamento del treno ad Alta Velocità in servizio sulla linea Torino-Napoli a circa un chilometro dalla stazione Togliatti, nell’area est di Roma. La locomotiva, secondo quanto si è appreso, è andata ad urtare contro l’ingresso della galleria della Serenissima pochi minuti dopo che il treno era ripartito dalla stazione Termini in direzione del capoluogo campano.

L’urto si è verificato mentre il convoglio viaggiava a velocità ridotta, scenario che ha evitato un bilancio tragico di morti e feriti. Alcuni viaggiatori hanno sottolineato che il treno avrebbe compiuto delle piccole frenate fino all’uscita dai binari a causa dell’urto con la galleria.

Stando ai primi rilievi sembrerebbe che a causare l’incidente sia stata la motrice che avrebbe sviato dai binari andandosi a poggiare sul muro della galleria e lasciando numerosi detriti sui binari. Solo grazie all’aiuto dei Vigili del Fuoco gli oltre 250 passeggeri sono stati portati in salvo senza conseguenze (Trenitalia e FS sono state di recente vittime di un attacco hacker, ve ne abbiamo parlato qui).

Nn ci sono state conseguenze tragiche, ma non è di certo andata bene per il traffico ferroviario che ha risentito pesantemente dell’incidente. Infatti la linea AV Roma-Napoli e la linea Roma-Pescara sono state sospese provocando il caos e nei prossimi giorni le linee ad Alta Velocità verranno instradate su percorsi alternativi sulle linee convenzionali Roma-Napoli, via Cassino e via Formia con maggiori tempi di percorrenza (se invece le file fossero al casello c’è il cashback autostrade).

Incidente in Germania, ci sono vittime

Una tragedia vera e propria è andata invece in scena nei pressi della città meridionale tedesca di Garmisch-Partenkirchen, dove un treno diretto verso Monaco ha deragliato per motivi ancora da determinare. Già dai momenti successivi all’incidente ci si è resi conto dell’entità dell’incidente, con numerosi feriti e diversi morti.

Il primo bilancio ufficiale parla di 5 morti, 15 feriti gravi e altrettanti in condizioni meno serie, ma sarebbero ancora 12 i dispersi. Tre delle carrozze a due piani si sono ribaltate e i soccorsi hanno dovuto estrarre i passeggeri dalle finestre, con i vagoni del convoglio che sono rimasti incastrati tra i rami degli alberi dopo essere scivolati lungo una collina.

Sul treno, secondo quanto si è appreso, c’erano numerosi studenti che poco dopo mezzogiorno erano saliti a bordo alla volta della Baviera. Infatti l’incidente è avvenuto nel giorno che dà inizio alle vacanze scolastiche e a tre giorni dall’inizio del bonus governativo che abbassa a 9 euro al mese l’abbonamento per prendere tutti i treni regionali senza limiti sul territorio tedesco.

Olaf Scholz, cancelliere tedesco, si è detto sconvolto per l’accaduto: “Si farà di tutto per aiutare chi è rimasto ferito, a cui auguro una rapida ripresa. I nostri pensieri vanno ai parenti”.